Lun10252021

Last update07:41:40

Back Politica Politica e Società Politica Nazionale Profughi - Giorgia Meloni interviene sugli arrestati di Trento

Profughi - Giorgia Meloni interviene sugli arrestati di Trento

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Giorgia MeloniTrento, 18 febbraio 2016. - Redazione*

L'on. Giorgia Meloni interviene sugli arresti odierni di 11 cittadini del Gambia: "A Trento 11 immigrati richiedenti asilo sono stati arrestati per traffico di droga e riciclaggio di denaro. Rivolgo un plauso alle Forze dell'Ordine per l'operazione e un appello ai partiti in Parlamento: discutiamo subito la proposta di legge di Fratelli d'Italia/Alleanza Nazionale su sicurezza e immigrazione per sancire che se sei un rifugiato e commetti un reato in Italia, ti revoco subito il tuo status di rifugiato e poi ti espello dalla nostra Nazione. Il principio è semplice: se ti accolgo in Italia ti devi comportare bene, altrimenti in Italia non c'è posto per te e puoi tornare a fare il delinquente a casa tua."

E' la seconda volta negli ultimi mesi che Fratelli d'Italia interviene a livello parlamentare sulla gestione ormai senza controllo dei cosiddetti profughi in regione. Dopo l'arresto dei membri di una cellula terroristica con sede a Merano, tutti soggetti già decretati profughi dallo Stato italiano, vicenda su cui il partito ha presentato un'interrogazione ai Ministri degli Interni e della Giustizia per chiedere conto delle tempistiche (oltre un anno per arrivare all'arresto) e dell'estrema superficialità con cui ai terroristi fu concesso lo status di profugo, ora siamo di fronte all'ennesimo atto criminale che ha per protagonisti clandestini che vivono alle nostre spalle.

La proposta rilanciata da Giorgia Meloni è semplice quanto di buon senso: qualunque sia la tua situazione nel tuo Stato d'origine, quando metti piede a casa nostra hai l'obbligo di rispettare le leggi italiane. Le pratiche di richiesta di concessione della protezione internazionale non ti garantiscono l'immunità e, per questa ragione, ogni forma di tutela a capo dello Stato italiano viene a cadere quando un richiedente asilo infrange le nostre leggi. L'Italia non è e non deve essere il porto sicuro dei delinquenti di tutto il mondo, situazione che si aggraverà considerata la prospettiva europea che tende a voler isolare la nostra penisola dal resto del Vecchio Continente.

La proposta di Fratelli d'Italia/AN va oltre ed arriva a prevedere il ritiro della cittadinanza italiana a qualunque straniero che se l'è vista conferire.

* comunicato FdI/AN

Profughi - Giorgia Meloni interviene sugli arrestati di Trento

Chi è online

 118 visitatori online