Salvini: “Provinciali, obiettivo da non mancare”

Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Il leader della Lega a Trento da trionfatore

Matteo Salvini alla Sala della CooperazioneTrento, 16 marzo 2018. Redazione

Non c'era posto per tutti, ieri sera, alla Sala della Cooperazione ( nella notte in azione le ronde dei non troppo anonimi antifascisti in servizio permanente effettivo che hanno infranto le vetrate) gremita in ogni ordine di posto, mentre alcune centinaia di sostenitori sono rimasti fuori.

Fuori anche, ma questi anche dalla realtà, nostalgici di un passato morto e sepolto, una pattuglietta di contestatori, bagnati e patetici.

Grande attesa, quindi, per l'arrivo in città di uno dei due vincitori (l'altro il pentastellato Di Maio) delle politiche del 4 marzo e naturalmente entusiasmo alle stelle! Matteo ( e con lui deputati e senatori trentini) ha voluto ringraziare gli elettori per il "cappotto" inflitto al centrosinistra autonomista.

La parola d'ordine, una sola: lavorare duro per spazzar via, al prossimo autunno, definitivamente l'ultima ridotta rimasta ancora in mano a Rossi e compagni.

Al termine dell'emozionante "bagno di folla", la visita lampo alla Redazione de " La Voce del Trentino". E poi di corsa verso Milano.

Salvini: “Provinciali, obiettivo da non mancare”