Ven09242021

Last update04:28:46

Back Politica Politica e Società Politica Nazionale Cossiga su Draghi.......un siluro alla grande ammucchiata

Cossiga su Draghi.......un siluro alla grande ammucchiata

  • PDF
Valutazione attuale: / 6
ScarsoOttimo 

Trento, 15 febbraio 2021. - Redazione

Uno non c'è più, da tempo; l'altro c'è ancora, con i capelli ingrigiti, ma oggi neo presidente del consiglio.

Francesco Cossiga il "Picconatore", presidente emerito della repubblica, morì nel 2010, esattamente 11 anni prima della nomina del nuovo presidente del consiglio.

E ancora, 20 anni prima, correva infatti l'anno 1992, il "Picconatore" così si espresse nei confronti di Mario Draghi ad "Uno Mattina" di RAI 1, nota trasmissione della TV di Stato, allora condotta da Luca Giurato........ (1)

«Un vile affarista, non si può nominare presidente del Consiglio chi è stato socio della Goldman & Sachs, grande banca d'affari americana. E male, molto male, io feci ad appoggiarne, quasi a imporne la candidatura (ndr alla Banca d'Italia) a Silvio Berlusconi, male, molto male!
È il liquidatore dopo la famosa crociera sul "Britannia" dell'industria pubblica, la svendita dell'industria pubblica italiana quand'era direttore generale del tesoro e immaginati che cosa farebbe da presidente del Consiglio dei Ministri svenderebbe quel che rimane: Finmeccanica, l'Enel, l'Eni e certamente i suoi ex comparuzzi di Goldman & Sachs

Un giudizio sprezzante quanto autorevole, un siluro (post mortem) al presidente della repubblica e alla grande, camaleontica ammucchiata.

(1) VIDEO

Cossiga su Draghi.......un siluro alla grande ammucchiata

Chi è online

 135 visitatori e 1 utente online