Forza Italia per gli Anziani e la terza età

Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Trento, 23 agosto 2020. - di Giannantonio Radice*

La recente e purtroppo non ancora definitivamente sconfitta pandemia, ci ha rivelato in maniera drammatica e dolorosa come la società possa essere colpita con violenza e all'improvviso in qualsiasi momento.

Ma se la popolazione più giovane e in forza può contare su proprie oggettive qualità fisiche e psichiche, il mondo degli appartenenti alla terza età e oltre, sono destinate, come purtroppo è accaduto e potrà ancora accadere, ad una sofferenza e ad una angoscia che vanno oltre l'immaginabile. Il tremendo tributo in decessi e in negati ultimi conforti dei propri cari che gli anziani hanno dovuto subire, fa sorgere il quesito di cosa si possa fare per questa categoria non solo in presenza di altri non auspicabili eventi quali sopra descritti, ma anche per i numerosi problemi che quotidianamente sorgono; pensiamo a problemi organizzativi o di altro genere nelle varie realtà, alla gestione del tempo libero in tutte le sue diversificate possibilità, agli aiuti particolari di assistenza in determinate occasioni ecc.

Forza Italia comprende, al suo interno, il settore "Seniores" che godendo, in linea con i principi e capisaldi del partito, di propria e autonoma operatività, già agisce in tal senso. Ma una interlocuzione di maggior valenza sarebbe certamente opportuna. In tale ottica Forza Italia intende promuovere la creazione, da cercare fra gli eletti nel Consiglio Comunale, di una precisa figura di riferimento alla quale conferire "deleghe specifiche" ispirate a pragmatismo e agilità per la veloce e valida gestione di tali nuovi rapporti che verrebbero così ad essere diretti senza interferenze burocratiche. L'esistenza di tale soggetto riteniamo sarebbe stata sicuramente di grandissimo aiuto nel periodo appena trascorso e avrebbe contribuito ad alleviare le sofferenze patite sia dagli anziani che dai loro cari.

Tale figura di nascita "comunale" (che potremmo avvicinare a quella del Difensore Civico che cura i problemi amministrativi) ci auguriamo possa indurre il Governo Provinciale a creare un apposito Assessorato che crei la figura del Garante per la terza età e che finalmente renda attiva la già esistente "Carta per gli Anziani" da troppo tempo colpevolmente giacente e silente nei cassetti della burocrazia.

*Responsabile Seniores di Forza Italia

per il Trentino Alto Adige

Candidato al Comune di Trento

Forza Italia per gli Anziani e la terza età