Dom10252020

Last update11:26:14

Back Politica Politica e Società Speciale Elezioni “Dossier” Marcello Carli, candidato sindaco di Trento

“Dossier” Marcello Carli, candidato sindaco di Trento

  • PDF
Valutazione attuale: / 10
ScarsoOttimo 

Trento, 6 settembre 2020.Redazione

Il "dosser" è per chi è "corto" di memoria, giornalisti compresi.

In sintesi.

Chi è Marcello Carli? Responsabile provinciale dei giovani DC 1987 e poi la carriera politica si evolve con cambi di casacca DC – UDC – UpT – Italia Futura in Scelta Civica. Già consigliere provinciale-regionale (XIV legislatura 2003-2008) – ora autocandidato Sindaco di Trento con Lista civica, Udc ed Agire.

Carli aeva guerreggiato contro Silvano Grisenti e la "magnadora" .Dopo la mancata sfida a Lorenzo Dellai, viene nominato nel cda di Dolomiti Energia. Un contentino per aver visto sfumare l'assessorato affidato in vece sua a Lia Beltrami Giovanazzi, Studia l'Arabo con la figlia dell'imam del Trentino ... Marcellino pane e fallimenti, dopo Dng e Cogeca (ex Policlinico Umberto I Mestre) si lancia nella sua nuova avventura verso Palazzo Thun.......

In dettaglio.

2008 - Dopo le vacanze, In Trentino riprendono le grandi manovre in vista delle elezioni di Ottobre. Il Centrodestra non riesce ad esprimere un leader. Quando si profila la candidatura di Divina, Marcello Carli abbandona lo schieramento, così come Casini aveva fatto a Roma, e passa al Centrosinistra.

A quasi un mese dalle elezioni provinciali, scoppia lo scandalo dell'inchiesta «Giano Bifronte». Vengono arrestati alcuni imprenditori e amministratori trentini. Silvano Grisenti viene iscritto nel registro degli indagati e Dellai si sente fortemente in imbarazzo. Il centrodestra cavalca lo scandalo, dimenticando che tra gli indagati c'è anche Mario Malossini, che rinuncia alla candidatura.

Una settimana dopo l'UDC viene estromessa dalla corsa elettorale per irregolarità nella presentazione della lista. Ricorre al TAR, che lo riammette. La Lega controricorre al Consiglio di Stato e l'UDC viene estromesso definitivamente. Marcello Carli decide di battersi lo stesso al fianco di Dellai e questo promette un assessorato all'UDC.

A causa della estromissione della lista UDC, la Provincia deve rinviare le elezioni di due settimane. È la prima volta che accade, ma è inevitabile. Bolzano mantiene la data fissata del 26 ottobre. Trento voterà il 9 novembre.

Il 26 novembre Dellai forma la nuova giunta. Tra gli assessori c'è anche un esponente dell'UDC, ma per qualche ragione ai più sconosciuta, Lorenzo Dellai affida l'incarico a Lia Beltrami Giovanazzi anziché a Marcello Carli. I vertici non militanti del partito ritengono che l'UDC trentina sia finita.

8 Febbraio 2017 (da Vita Trentina intervista a Marcello Carli)

SOMMARIO «Io un centrista? La mediazione è il ruolo della politica, ma i partiti sono comitati elettorali, non elaborano più pensiero». «Il fallimento di Italia Futura colpa dello scarso interesse di Montezemolo. Dalla politica fatico a sganciarmi. Ma non ho tessere e non ricandido». Carli immobiliarista: «Siamo il settore attraverso cui la finanza ha manifestato la crisi che lei stessa ha generato. Ma dobbiamo abituarci a un cambio di paradigma economico». Un nostalgico della "Balena Bianca", figlio del 1968, oggi studente di arabo. Miscellanea Carli. Con tanto di compleanno nel giorno di Santa Lucia.

Marcello, bambino penalizzato? Tutt'altro. Bravi i miei genitori: al mattino il regalo di compleanno e alla sera, per me e mia sorella, il regalo della santa fra sale e farina. Ma sono fortunato perché la gente si ricorda più facilmente del mio compleanno...

Alle elezioni del 2008, dopo cinque anni da consigliere provinciale, lei venne escluso per un banale inghippo amministrativo: di chi fu l'errore? La colpa fu del segretario che non fece autenticare la firma. Trasecolai perché la campagna era già iniziata. Quel giorno ero stato a Smarano e tornando mi raggiunse la notizia. Non mi rimase che rassegnarmi e prenderne atto.

Il Carli politico rimpiange la DC? A 18 anni feci la scelta di iscrivermi alla DC. Nasco lì, è il mio mondo, la mia cultura. Quando poi la DC si è smembrata ed è evaporata come partito, è rimasta però in piedi la tradizione: l'UDC ne ha interpretato una parte. E scelsi di candidarmi.

Chi è il centrista Carli, un nostalgico? Non è un problema di centro, destra o sinistra. La politica è il luogo in cui a problemi globali e complessi si cercano risposte globali e complesse. La mediazione è il ruolo della politica: comporre dissonanze e conflitti sociali nell'ottica dell'interesse collettivo. In questo sono un centrista, un moderato.

Nel 2012 lei si rifece vivo sposando la causa di Italia Futura, il movimento politico nazionale che faceva capo a Luca Cordero di Montezemolo e Lorenzo Dellai. "Italia Futura – lei precisava – rappresenta la nuova opportunità per chi non si sente soddisfatto dalla politica tradizionale". Opportunità a dir poco fugace. Come mai? Sono sincero: è stata una grande delusione. Ma quelle parole le ridirei tali e quali. Credevo in quell'esperienza come incubatore di pensiero.

Cosa non ha funzionato? Lo scarso interesse di Montezemolo a impegnarsi in politica direttamente. Ha delegato Mario Monti e si è spento tutto. Ma tutte le forze politiche hanno smesso di esercitare elaborazione di pensiero. I partiti sono comitati elettorali, non elaborano più pensiero. Io ci credevo, ci ho messo la faccia, anche se nel 2013 ero terzo in lista e sapevo già che non potevo essere eletto.

Ma fu un ulteriore errore? Il quadro politico è talmente in evoluzione, pulviscolare, che diventa difficile per tutti trovare punti fermi: guardi il Pd o il centro-destra. Chiunque fatica a trovare riferimenti permanenti, non c'è nulla che dura.
In effetti pare paradossale che il collante della sua area di riferimento sia ancora Berlusconi...Antistorico. Berlusconi però fa il paio con un Paese che fa fatica ad andare in pensione, in tutti i settori. C'è un problema di successione generazionale.

Frequenta ancora segreterie? Tessere in tasca? Dall'interesse per la politica fatico a sganciarmi. Nessuna tessera. Ho avuto un'esperienza con l'Unione per il Trentino, ho dato una mano alle ultime elezioni ad alcuni candidati.

Alle prossime nessuna sorpresa? Non credo. Ad oggi dico di no."

Di seguito i link degli articoli che si occupano di Marcello Carli. Rassegna stampa ampia, ma non completa.

https://www.corriere.it/politica/speciali/2013/elezioni/camera/trentino-alto-adige/scelta-civica/marcello-carli.shtml

https://www.giornaletrentino.it/cronaca/trento/ecco-la-nuova-giunta-dellailia-beltrami-assessore-esterno-1.1102823

https://www.vitatrentina.it/2017/02/08/la-mia-nuova-normalita/

https://www.ladige.it/news/cronaca/2008/11/28/marcello-carli-pronto-lavorare-lia-beltrami

https://www.questotrentino.it/articolo/10187/mangiatoie_sindaci_e_politica

https://www.ilgazzettino.it/pay/venezia_pay/dng_verso_il_fallimento_il_comune_disastro-3439274.html

http://win.libertaepersona.org/dblog/articolo.asp?articolo=912

https://www.ilgazzettino.it/pay/venezia_pay/dng_verso_il_fallimento_il_comune_disastro-3439274.html

https://www.giornaletrentino.it/cronaca/trento/carli-sbarca-a-mestre-e-sogna-l-arrivo-di-eataly-1.995128

http://www.online-news.it/2016/09/26/ex-umberto-i-nel-degrado-a-mestre-ora-si-tratta-per-la-vendita/#.X1IS18gzbIU

https://www.veneziatoday.it/cronaca/accordo-firmato-con-la-societa-dng-spa-ecco-il-progetto-per-l-ex-umberto-i.html

https://mestre.veneziatoday.it/ex-umberto-i-mestre-riqualificazione-progetto-planimetria.html

https://www.youtube.com/watch?v=O0vo0UBLBrs

https://corrieredelveneto.corriere.it/veneto/notizie/cronaca/2013/13-maggio-2013/area-ex-ospedale-umberto-recupero-progetto-dng--2121123689530.shtml

http://archive.comune.venezia.it/flex/cm/pages/ExportPage.php/L/IT/ID/BLOB:ID=68914/GPI/4

https://nuovavenezia.gelocal.it/cronaca/2013/10/11/news/il-buco-nero-dell-ex-umberto-i-la-proprieta-approva-il-recupero-1.7903501

https://twnews.it/it-news/ali-acquista-l-area-ex-ospedale-di-mestre

“Dossier” Marcello Carli, candidato sindaco di Trento

Chi è online

 305 visitatori online