Dom09262021

Last update07:13:45

Back Politica Politica e Società Speciale Elezioni “ La Prova del 9”. Alla scoperta di alcuni candidati: Luca Michi

“ La Prova del 9”. Alla scoperta di alcuni candidati: Luca Michi

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Luca MichiTrento, 18 marzo 2015. - di Alex Boller*

Siamo alla terza puntata della nostra rubrica " La Prova del 9" ed è il momento di conoscere un volto nuovo, sceso in campo tra le fila di "Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale": Luca Michi.

Luca Michi nato a La Spezia, il 10 aprile 1966

Musicista (una volta di professione, oggi per hobby)

1 - Perché hai scelto di candidare?

Ho scelto la candidatura per portare idee non scontate ad una giunta statica e per un possibile rilancio della Destra incompresa in Trentino.

2 - Perché hai scelto questo partito o movimento?

Perché la concezione di politica la si può osservare solo quando l'ideale non viene a mancare ed io lo seguo fin dalla mia giovane età.

3 -Trento, inutile nasconderselo, è una città che politicamente ha una precisa connotazione. Ormai da anni è governata dal centro-sinistra. Ritieni che in questa tornata elettorale ci possano essere sorprese inaspettate?

Non si traggono conclusioni affrettate. Spero soltanto che le idee per dare uno stato di governo differente alla città non vengano snobbate, ma valutate con attenzione. In questa ottica si può ben sperare.

4 - Se sì, mi puoi spiegare i motivi?

Abbiamo un candidato sindaco che sa far riflettere, che esplica le problematiche risolvibili in modo chiaro e comprensivo. Questo può portare ad un cambiamento che, la giunta in essere, ha paventato e non supportato.

5 – I punti principali su cui vorresti intervenire?

Sono un musicista da anni, ma non per questo voglio rimarcare che questa città non crea spazi per giovani e meno giovani ove poter trascorrere qualche momento spensierato, specie in questi periodi difficili, quando si ha bisogno di "staccare la spina" per non aggravare il peso delle giornate. Quindi cercherò di far comprendere quanto sia inutile il lavoro di una giunta per "stoppare" la cosiddetta "MOVIDA" ma non interviene su importanti dettagli per la sicurezza del cittadino. Sicurezza in primis!

6 – Cosa salveresti e cosa getteresti dell'amministrazione Andreatta?

Non saprei cosa trovare di positivo... Forse una buona campagna sulla guida in stato di ebbrezza!

7 – Come t'immagini la città che vorresti?

Sicura, più viva, come lo era prima del millenium. Poca "raccomandazione" o conoscenze e più meritocrazia. Nel mio mestiere se non meriti, non lavori...

8 – Perché gli elettori dovrebbero votare per il candidato sindaco che sostenete?

Perché la chiarezza delle sue idee, la correttezza e la lungimiranza ne fanno una persona su cui riporre la propria fiducia! Una persona vicina agli Italiani!

9 – Perché gli elettori dovrebbe votarti?

E perché votare uno sconosciuto? Perché forse porterà qualcosa di innovativo nel campo politico. E perché la serietà, l'impegno e la costanza nella vita quotidiana, fanno di me uno come voi, determinato a far si che la qualità della vostra vita e soprattutto quella dei vostri figli possa essere migliore di quanto lo sia ora.

* ideatore e responsabile della rubrica

“ La Prova del 9”. Alla scoperta di alcuni candidati: Luca Michi

Chi è online

 230 visitatori e 1 utente online