Gio08182022

Last update03:58:42

Back Sport

Sport

Femminile A3: Bologna batte Cestistica Rivana 72-53

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Bologna, 30 novembre 2014. - Redazione*

La prima giornata del girone di ritorno vede le ragazze della Cestistica impegnate in Emilia, sul parquet di quella Bologna che in riva al Garda fece letteralmente a brandelli la squadra gardesana. La prima parte della stagione ha dimostrato che la progresso basket è una squadra di alto livello, costruita per raggiungere i primi due posti - e quindi l'accesso diretto alla A2 della prossima stagione.

A3F: Udine vs Cestistica rivana Agl 51-42

  • PDF
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 

Udine, 23 novembre 2014. - Redazione*

La lunga trasferta che chiude il girone di andata non porta bene alla Cestistica di coach Ferrari Di fronte ad una squadra costruita con l'obiettivo della promozione le biancoblu incappano in una giornata assolutamente storta vicino al canestro ma lottano e conducono per tre quarti, cedendo però nel finale.

Trento si aggiudica l’emozionante maratona con Cremona (116-114 dopo 3 supplementari!)

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Trento, 23 novembre 2014. - di Massimo Musolino*

Incredibile match questa sera al PalaTrento: in verità nessuno avrebbe meritato di perdere e, complice la stanchezza, hanno vinto più il cuore e un po' di fortuna che la tecnica e la strategia. Le due squadre definite "sorprese del campionato" si sono affrontate a viso aperto, senza lesinare energie. Cremona cercava la definitiva consacrazione e, se non con i due punti in classifica, certamente la ha trovata, mentre per Trento questo epico scontro potrebbe rappresentare la svolta di una stagione in cui non ci si può più nascondere dietro ad un dito. La banda di Buscaglia ha mostrato oggi non solo la capacità di giocare a questi livelli, ma anche il grande cuore che tante volte, negli scorsi campionati, ha permesso di fare la differenza.

Trento ha la meglio su Pistoia (86-72) e la supera in classifica

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Trento, 16 novembre 2014. – di Massimo Musolino

La Dolomiti Energia Trento ottiene la seconda vittoria consecutiva in questo campionato e si porta a quota 6 punti, al termine di un incontro vinto, invero senza troppi patemi, contro una volitiva Giorgio Tesi Group Pistoia che però nulla a potuto contro gli atesini, scesi in campo decisi a portar via l'intera posta, determinati e concentrati, sospinti dal proprio pubblico. Pistoia ha giocato un'onesta partita, ma sinceramente questa sera la differenza dei valori in campo è stata piuttosto netta. Ancora una volta il PalaTrento si è dimostrato stregato per coach Moretti, come già era stato tanto in LegaDue che in Coppa Italia 2013.

Al sesto tentativo è - finalmente - VITTORIA!!

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Riva del Garda, 16 novembre 2014. - Redazione*

Bella, convincente, ampia e meritatissima. Le biancoblu vedono premiato l'enorme lavoro fatto in palestra in questi mesi e sbloccano la classifica battendo nel secondo derby consecutivo le cugine della pallacanestro Bolzano.

Basket Club BZ-Cestistica Rivana AGL 68-58

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Bolzano, 9 novembre 2014. - Redazione*

Il primo derby tra la Cestistica Rivana AGL ed il Basket Club Bolzano vedeva di fronte due squadre reduci da una striscia di sconfitte ma con situazioni molto diverse tra loro. Bolzano è una squadra esperta e molto ben aggregata che quest'anno torna in un campionato nazionale dopo aver aggiunto al roster delle giocatrici giovani ma esperte. Riva è invece un gruppo giovane e completamente nuovo che sta lavorando duramente in palestra per trovare un equilibrio di squadra che le permetta di affrontare un girone "di ferro" con avversarie il cui livello tecnico è molto elevato.

Varese si scioglie, Trento non molla mai ed è corsara

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Varese, 9 novembre 2014. – di Stefano Modesti*

Trento espugna il Pala Whirlpool al termine di una partita dai continui capovolgimenti di fronte. Sugli scudi la banda italiana della Dolomiti Energia con una nota di merito a Pascolo, ma soprattutto a Marco Spanghero che dopo un primo tempo in cui Mitchell aveva mandato in campo la controfigura, si carica sulle spalle l'attacco trentino e confeziona una vittoria di pura voglia.

Chi è online

 207 visitatori online