Lun12052022

Last update08:50:54

Back Sport

Sport

Gialloblu rientrati in Italia

  • PDF

Trento, 2 novembre 2012

 

Rientro a Trento nel tardo pomeriggio di oggi per la Trentino Volley Campione del Mondo.

Portato a termine brillantemente il secondo impegno della Pool C di 2013 CEV Volleyball Champions League con il quinto 3-0 consecutivo (due nel Mondiale per Club, due in coppa e uno in Campionato), la squadra gialloblu è tornata in città al termine della tre giorni francese.

Il fittissimo calendario di questa prima parte di stagione non concederà però ancora una volta soste; già domani, sabato 3 novembre, a partire dalle ore 16 al PalaTrento è infatti programmato il primo ed unico allenamento di preparazione al big match casalingo di domenica sera contro la Bre Banca Lannutti Cuneo.

 

Torniamo da Tours con tanti spunti interessanti per il prosieguo del nostro cammino, sia in ambito europeo sia per quel che concerne il campionato italiano – spiega il capitano Matey Kaziyski -. Credo che giovedì sera sia stato importante e bello vincere in quella maniera, così perentoria, pur senza aver toccato picchi di rendimento elevatissimi. Quando giochiamo così concentrati e senza concedere nulla, magari possiamo non esprimere una pallavolo eccelsa, ma diventa ccomunque difficile batterci perché mettiamo davanti a tutto la determinazione e la voglia di vincere ancora prima che l'efficacia nei singoli fondamentali. Il 3-0 è l'ennesima vittoria di gruppo ottenuta da questa squadra; tre punti importanti per la classifica e per il morale”.

 

Con Cuneo dovremo però innalzare il ritmo ed il livello di gioco – continua il numero 1 gialloblu, ieri alla 156° partita da capitano -. Ci attende un appuntamento importante del nostro girone d'andata, una partita molto differente rispetto alle ultime tre, da giocare con i nervi, la testa ma anche con maggiore senso tattico e senza commettere troppi errori. La Bre Banca Lannutti arriverà qui con addosso grande voglia di vendicare la sconfitta patita domenica scorsa a Latina; starà a noi non darle la possibilità di salire in cattedra, e non concedere troppo spazio di azione. Il ritorno a Trento da ex di Sokolov?

Sarà sicuramente una gara particolare per Tsetso, ma sono contento di poterlo rivedere e parlargli prima e dopo la gara. Tirerà a tutto braccio ogni pallone, ma questo non è una novità, lo conosciamo bene: è un giocatore esplosivo e quindi piacevole da affrontare. Dove si deciderà la partita? Guardando i nostri numeri e quelli di Cuneo si potrebbe dire a rete, considerato che noi siamo in un momento molto positivo in attacco e loro sono particolarmente forti a muro, ma la verità è che in partite come queste è difficile dire cosa farà, a priori, la differenza. Io, in ogni caso, mi auguro che sia il fattore campo a determinare il risultato finale.

Abbiamo bisogno di un'altra vittoria per risalire la classifica”.

 

Trentino Volley S.p.A.

Ufficio Stampa

Nicola Morandini 'Marcialonga, Vasaloppet e i Mondiali di Fiemme, i miei obiettivi stagionali'

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Arma di Taggia, 10 ottobre 2012. - "Obiettivi stagionali? La Marcialonga e la Vasaloppet su tutto. Certo, senza dimenticare i Campionati del Mondo in Val di Fiemme". Parola di Nicola Morandini, componente della squadra svedese del direttore David Nilsson, che, da pochi giorni, ha preso il nome di 'Team Coop'. Il fondista, specializzato nelle 'Lunghe Distanze' in tecnica classica ha delineato i suoi piani al termine del mini stage compiuto recentemente a Taggia.

Pozzo: 'Giocando così sarà difficile perdere in futuro'

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Udine, 8 ottobre 2012. - Al termine dell'incontro del San Paolo c'è molta amarezza in casa Udinese, ma anche la consapevolezza di aver meritato un finale diverso: "La gara di questa sera è stata particolarmente difficile, ma l'abbiamo affrontata alla grande – commenta Gianpaolo Pozzo ai microfoni di Udinese Channel – Sono soddisfatto della prestazione, non del risultato ovviamente. I brasiliani stanno dimostrando il loro reale valore. Maicosuel ha mostrato di cosa è capace: è un trequartista molto duttile in grado di svolgere compiti di copertura. Se continuiamo a giocare così non perderemo molte partite.

Calcio Trento sconfitto a Seriate (BG)

  • PDF
Valutazione attuale: / 6
ScarsoOttimo 

Trento, 8 ottobre 2012. - di Luca Montrone *

Il Calcio Trento esce sconfitto per 2 a 0 dalla trasferta di Seriate (BG) contro la formazione locale guidata dall'ex mister gialloblù Marco Gaburro. La partita, valevole per la 7°giornata di andata del campionato di serie D – girone B, è avara di emozioni con il Trento che cerca di controllare il gioco senza però rendersi mai pericoloso nell'area avversaria. La formazione aquilotta subisce entrambi i gol nella prima frazione di gioco (al 38°minuto e al 45°minuto), a causa di due disattenzioni difensive.

Ranègie-gol: l'inizio di una nuova storia bianconera!

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Udine, 24 settembre 2012. - Arrivato l'ultimo giorno di mercato, quasi in silenzio nel tourbillon generale, Mathias Ranégie sebbene abbia assaggiato prima la A entrando a Siena negli ultimi spiccioli di gara e abbia giocato da titolare contro l'Anzhi in Europa League si è fatto conoscere in tutta Italia ieri, nel miglior modo in cui un attaccante può presentarsi, ossia facendo gol. E non lo fa in una gara qualsiasi, bensì contro il Milan, rompendo un equilibrio che durava da 40 minuti.

Trento: In corso la 'Maratona (mezza) Città del Concilio'

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Trento, 16 settembre 2012. - Al via la seconda maratona della città del Concilio. Si sta svolgendo in questo momento la gara podistica che vede impegnati oltre 1500 partecipanti gareggiare per aggiudicarsi il titolo. La corsa si svolge su un tracciato di ventun chilometri (e 97 metri), per questo viene definita "maratonina" (la classica è di quarantadue).

Europei di nuoto di fondo: Ferretti bronzo, Bruni oro

  • PDF

Piombino, 16 settembre 2012. - Ecco i risultati definitivi delle gare di ieri, con interviste e commenti. Per l'Italia un bronzo con Luca Ferretti sulla 5 km a cronometro maschile e un oro di Rachele Bruni sulla 5 km a cronometro femminile.Il programma dei campionati europei prevedeva ieri la gara dei 5 chilometri a cronometro.

Chi è online

 580 visitatori online