Mar11292022

Last update09:30:23

Back Sport Calcio Inter e Milan studiano per ritornare grandi

Inter e Milan studiano per ritornare grandi

  • PDF
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 

Trento, 13 luglio 2016. - Redazione

Nella città della Madonnina non ci si accontenta più dei successi cestistici delle ultime stagioni. I due scudetti (in tre anni) dell'Olimpia Milano non sono infatti in grado di saziare un popolo, quello meneghino, affamato di grande calcio. Milan e Inter, da ormai un lustro, viaggiano a velocità ridotta, faticando mestamente in territorio italiano, e addirittura non solcando da tempo i prestigiosi campi della UEFA Champions League, massima competizione internazionale per club del vecchio continente.

E' evidente come per entrambe le compagini lombarde serva un immediato cambio di passo per tornare agli standard di eccellenza che competono loro. Un'inversione di tendenza che sembra esser arrivata per i nerazzurri, la cui proprietà è appena passata di mano. Da Thohir al colosso cinese Suning, difficilmente sarebbe potuta andare meglio alla società che fu di Massimo Moratti. La sensazione è che con la nuova leadership non ci sarà più la necessità di vendere i propri talenti al miglior offerente, ma si possa progettare a medio lungo termine senza fastidiose impellenze economiche. A scuotere un ambiente sulla carta sereno ci ha pensato l'agente - moglie di Mauro Icardi che su Twitter ha creato non poco di scompiglio con tweet polemici nei confronti dell'Inter, rea di non aver rispettato delle "presunte" promesse fatte al capitano. Pare però che quello dell'argentino sia un caso isolato, all'interno di un'isola felice, che a breve ritroverà Perisic, una delle stelle dell'ultimo europeo, ed accoglierà per la prima volta Banega, centrocampista di grande qualità, pronto a far fare il salto di qualità a tutto il reparto mediano nerazzurro. Con la conferma di due pilastri come Handanovic e Miranda, l'arrivo di un terzino solido come Ansaldi e la prospettiva di nuovi innesti di qualità, l'Inter affiderà a Roberto Mancini una rosa di tutto rispetto, con il grande obiettivo di rientrare nella top3 della massima divisione tricolore.

Chissà se il cambio di proprietà avverrà anche in Via Aldo Rossi. Per ora al Milan l'unica vera variazione rispetto alla passata annata è l'arrivo in panchina di un allenatore di spessore come Vincenzo Montella. Il Napoletano sarà chiamato a ridare dignità ad una squadra che negli ultimi anni ha preoccupantemente smarrito i concetti di organizzazione tecnico – tattica ed orgoglio. Sul fronte mercato, l'unico squillo è per ora giunto con l'acquisto del capocannoniere della scorsa serie B, Gianluca Lapadula. Un colpo sicuramente interessante, ma che non basta a spostare in maniera pesante gli equilibri di forza del torneo italiano. Purtroppo per i rossoneri però, fino a che non vi sarà (ma ci sarà?) la firma del tanto agognato preliminare di vendita con i cinesi, il calciomercato pare destinato sulla faticosa via dell'autofinanziamento, con Galliani che sta provando a vendere Bacca (sicuro che sia una buona idea Adriano?) in Inghilterra, per avere liquidità fresca da reinvestire nell'immediato (magari per quel Pjaca conteso dalla Juve).

Il futuro è ancora incerto sui navigli, ma chissà che la stagione 2016/17 non possa essere davvero quella del rilancio per il calcio di Milano, una città che per anni ha regalato soddisfazioni calcistiche uniche a tutti i propri tifosi, ed è destinata a tornare sul proscenio pallonaro. Indubbiamente i vari operatori di scommesse, a cui si aggiungerà per l'inizio del campionato anche Sky Bet, continuano a premiare la Juventus la cui quota è nettamente la più bassa per via del ciclo vincente che dura da 5 anni e soprattutto per l'ottimo mercato in entrata in questa sessione estiva. Seguono poi Roma, Napoli e soltanto dopo Inter e Milan. Si tratta di semplici pronostici estivi, quando inizierà la stagione tutto potrà essere rivoluzionato, sarà il campo a decretare chi avrà più chances di vittoria.

Inter e Milan studiano per ritornare grandi

Chi è online

 221 visitatori online