Udinese sbanca Bologna

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Totò Di Natle esulta dopo il golUdine, 27 febbraio 2012. - Guidolin sorprende tutti al Dall'Ara e schiera Fabbrini nell'undici titolare a supporto del rientrante Totò Di Natale. Il primo pericolo alla porta di Handanovic arriva da una punizione a ridosso del lato corto dell'area di rigore bianconera: la conclusione di Di Vaio è deviata in corner da Asamoah. Il Bologna sembra più presente in campo dei bianconeri, reduci dalle fatiche di Europa League e parte con il piede giusto. Al 12' l'azione dei rossoblu coglie in affanno la retroguardia friulana sul sinistro di Morleo.

Di Vaio sbaglia il tempo dello stop allungandosi il pallone e permettendo ad Handanovic di effettuare un'uscita disperata sui piedi dell'attaccante ex Juventus. Il portiere sloveno riporta qualche ammaccatura nello scontro, ma dopo un minuto è di nuovo in piedi a difendere la propria porta. L'Udinese si vede dalle parti di Gillet al 20' quando un colpo di testa di Domizzi su corner di Di Natale spaventa il pubblico di casa. Le Zebrette guadagnano campo e bussano nuovamente alla porta del portiere belga con una punizione di Di Natale. Si scatena una mischia davanti a Gillet, ma Basta non trova la deviazione vincente in acrobazia. Mazzoleni estrea due gialli verso Taider per un'entrata irruenta su Asamoah e, ingenerosamente, verso Benatia. I ritmi non sono vertiginosi, così, alla prima accelerazione, l'Udinese sorprende i felsinei e spacca la partita. La combinazione Di Natale-Armero non è perfetta, ma quando il pallone torna sui piedi del capitano, Perez può solo stenderlo a cavallo della linea dell'area di rigore. Dagli undici metri Di Natale riscopre il feeling col gol con una botta violenta e centrale che Gillet non può parare. La gara si innervosisce dopo il vantaggio ospite e Ramirez finisce sulla lista dei cattivi dopo aver volontariamente calciato il pallone addosso a Domizzi a gioco fermo. Prima dell'intervallo Mazzoleni sventola il cartellino giallo pure all'indirizzo di Perez, per gioco scorretto, e di Armero, per comportamento non regolamentare.

Pioli passa alle due punte inserendo Acquafresca al posto di Taider dal primo minuto della ripresa. La quiete del match è rotta nuovamente da una rete dell'Udinese. Basta ruba palla a Morleo, si invola verso la porta di Gillet, si libera in dribbling di Antosson e trafigge il portiere di casa con un pregevole tocco sotto (56'). Quinto centro stagionale per il serbo e mani nuovamente nei capelli per gli emiliani. Il colpo del definitivo ko capita sui piedi Di Natale pochi minuti, ma il capitano grazia i rossoblu. Danilo se ne va in contropiede, scarica per Fernandes, che, aggredito da Portanova, appoggia per Di Natale. Il tiro a botta sicura del numero 10 viene rimpallato da Raggi. Guidolin propone la programmata staffetta inserendo Floro Flores per l'esausto Di Natale, mentre Pioli si gioca la carta Kone. Quando il match sembra ormai spegnersi lentamente ecco il colpo di coda del Bologna firmato proprio dal greco neoentrato(82'). Appoggio di testa di Di Vaio per l'accorrente giocatore ellenico che brucia Handanovic con un destro ravvicinato. Nemmeno il tempo di gioiere che per i ragazzi di Pioli è di nuovo notte. Basta crossa in mezzo all'area per Floro Flores e cala il sipario. L'attaccante napoletano chiude l'incontro e manda tutti a casa con una stupenda mezza girata al volo. L'Udinese sale a quota 45 insieme alla Lazio, vittoriosa sulla Fiorentina col minimo scarto. Il duello continua.

MARCATORI: 38'pt Di Natale (rig.); 11'st Basta, 35'st Kone, 39'st Floro Flores

BOLOGNA (3-4-2-1): Gillet; Raggi, Portanova, Antonsson; Pulzetti (25'st Kone), Mundingayi, Perez (38'st Belfodil), Morleo; Taider (1'st Acquafresca), Ramirez; Di Vaio. A disposizione: Agliardi, Cherubin, Rubin, Garics. Allenatore: Pioli

UDINESE (3-5-1-1): Handanovic; Benatia, Danilo, Domizzi; Basta, Fernandes, Pazienza, Asamoah, Armero; Fabbrini; Di Natale (23'st Floro Flores). A disposizione: Padelli, Ferronetti, Coda, Pasquale, Torje. Allenatore: Guidolin

ARBITRO: Mazzoleni di Bergamo

NOTE: Ammoniti: Taider, Benatia, Ramirez, Perez, Armero, Pazienza, Asamoah. Recupe

 

Udinese.it

Udinese sbanca Bologna