L’attaccante Candellone torna in biancorosso

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Il 23enne nato a Torino, di proprietà del Napoli è cresciuto calcisticamente nel settore giovanile granata conquistando lo scudetto Primavera 2015 con mister Moreno Longo: ha giocato in B con la Ternana, in B e in C con il Pordenone e in C con Gubbio, FC Alto Adige/Südtirol e Bari

Bolzano, 17 luglio 2021. - Redazione*

L'FC Alto Adige/Südtirol comunica di aver acquisito a titolo temporaneo (prestito) dalla società S.S.C. Napoli, i diritti alle prestazioni sportive del calciatore Leonardo Candellone. L'attaccante 23enne si è legato al club biancorosso - in cui aveva già militato da gennaio a giugno 2018 - con un contratto fino al termine della corrente stagione agonistica, ovvero fino al 30 giugno 2022. Nell'annata sportiva 2020-2021, ha vestito la casacca del Bari nel girone C del campionato di serie C.

Nato a Torino il 15 settembre 1997, 186 centimetri per 80 chilogrammi di peso forma, Leonardo Candellone è una punta centrale di piede destro, capace di giocare all'occorrenza anche come ala sinistra o destra o come seconda punta. Calcisticamente è maturato nel Torino. Con la casacca della Primavera, guidata da Moreno Longo, ha disputato 8 gare con una rete nella stagione 2014-2015, culminata con la conquista del nono scudetto granata nel massimo campionato giovanile nazionale. Nella successiva stagione 2015-2016 con il Torino Primavera tra campionato, fase finale, Coppa Primavera, Torneo di Viareggio, Uefa Youth League e Supercoppa Primavera ha collezionato 39 presenze mettendo a segno 14 reti e firmando 8 assist. Ha vestito la casacca del Gubbio nel girone B di serie C 2016-2017: 37 presenze con 6 reti e 3 assist. Poi il trasferimento alla Ternana, in serie B. Debutto tra i cadetti in maglia rossoverde il 21 ottobre 2017 nel match contro l'Ascoli (1-1), per poi scendere ancora in campo contro Frosinone e Foggia. Nel mese di gennaio 2018 il trasferimento all'FC Südtirol: 15 presenze in campionato con 4 reti e poi, dopo il secondo posto nel girone B, i play-off - culminati con la semifinale con il Cosenza - con 1 rete nella gara d'andata dei quarti di finale contro la Viterbese (2-0) e 2 assist nel match di ritorno a Viterbo (2-2). Stagione 2018-2019 in maglia Pordenone: 40 gare tra campionato di C (girone B), Coppa Italia Lega A e Supercoppa Serie C con 15 reti (14 in campionato e 1 in Supercoppa) e 3 assist in campionato. Con la squadra di mister Attilio Tesser ha conquistato la promozione in serie B. Tra i cadetti, nel 2019-2020 34 gare con 2 reti e 3 assist. Nella stagione 2020-2021 con il Bari, nel girone B della serie C 28 gare con 2 assist in campionato e 1 rete in Coppa Italia.

"E' un piacere tornare qui, dove sono stato molto bene, Arrivo con tanta voglia di fare bene e qui esistono tutti i presupposti per farlo. Ritrovo alcuni compagni con i quali avevo condiviso la precedente, positiva, esperienza in biancorosso, culminata con la semifinale contro il Cosenza al termine di una bella cavalcata. Per me quello è stato un trampolino di lancio importante: sono andato a Pordenone dove ho vinto il campionato per poi disputare la mia prima stagione in B. Torno in una società che è ulteriormente cresciuta e che nutre importanti ambizioni, fondate su solide basi. La cosa che prometto è sicuramente il massimo impegno in ogni occasione per fare il meglio possibile". Queste le prime parole pronunciate da Leonardo Candellone subito dopo il suo arrivo in biancorosso.

F.C. Alto Adige/Südtirol rivolge un caloroso bentornato a Leonardo Candellone e gli augura un futuro ricco di soddisfazioni - personali e di squadra - in maglia biancorossa.

*comunicato

L’attaccante Candellone torna in biancorosso