Pareggio tra Trento e Seregno. Esordio di De Zerbi

Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Trento-SeregnoTrento, 27 gennaio 2013. - di Luca Montrone

Tra Trento e Seregno finisce in parità (2-2), dopo che gli aquilotti erano andati sotto di due reti già dopo dieci minuti dal fischio d'inizio. Tra le file del Trento esordisce con la maglia numero dieci il trequartista ex Napoli e Cluj De Zerbi, uno dei due acquisti di lusso voluti fortemente da mister Luciano De Paola nel mercato di riparazione di gennaio. Per l'altro giocatore il difensore ex Sampdoria, Brescia e nazionale Aimo Diana bisognerà invece attendere la partita di recupero fissata per mercoledì 30 gennaio al Briamasco contro il Mapello Bonate.

Inizio in salita per il Trento che va sotto per due volte contro un Seregno apparso molto più in palla da un punto di vista fisico. La difesa aquilotta schierata con Wang e Casagrande sugli esterni e la coppia centrale Gheller (oggi con la fascia di capitano) e Rossi, non sembra all'altezza della situazione e soffre le incursioni del giovane attaccante Comi. Dopo aver evitato di subire la terza rete, grazie ad un grande intervento di Sforzin, il Trento raddrizza la partita prima con Rossi che raccoglie una corta respinta dell'estremo difensore ospite dopo un colpo di testa di Casagrande e successivamente con lo stesso Casagrande che in mischia riesce ad insaccare il pareggio.

Nel secondo tempo il ritmo della partita cala ed il risultato rimane fissato sul 2-2. Esordio positivo per De Zerbi che ha fatto intravedere qualche buona giocata, soprattutto nei tiri d'angolo, ma che non ha ancora i novanta minuti nelle gambe. Intanto sul fronte mercato sembra vicino l'ingaggio del centrocampista Lorenzo Rossetti ex serie B e C tra le file del Cesena e della Triestina, attualmente svincolato.

Pareggio tra Trento e Seregno.  Esordio di De Zerbi