Una brutta Udinese perde a Verona

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Muriel tra i difensori chievensiUdine, 22 settembre 2013. – di Claudio Taverna

Alla fine, l'Udinese esce sconfitta dal campo di Verona, nell'anticipo del massimo capionato di calcio giocato ieri alle 18.00,  e il Chievo merita di vincere. Eppure, i friulani, dopo appena 50 secondi, erano in vantaggio con un gol di rapina del brasiliano Mago, favorito dalla clamorosa incertezza del difensore veronese Bernardini. Il gol di vantaggio avrebbe dovuto mettere le ali all'Udinese; invece il Chievo è salito in cattedra: alla fine del primo tempo aveva ribaltato il risultato.

L'Udinese è apparsa stanca, confusa, priva di idee. Lontanissima dal rendimento del finale del campionato dell'anno scorso: otto vittorie nelle ultime otto partire.

Lenti e impacciati i giocatori, sempre in ritardo sulla palla. Eppure, i friulani avrebbero potuto, nel secondo tempo, anche pareggiare: una traversa di Basta e alcune occasione sprecate sotto porta dal bomber Di Natale, ma sarebbe stato troppo per una brutta e irritante Udinese.

Una brutta Udinese perde a Verona