Lun10252021

Last update07:41:40

Back Sport Sport e Tempolibero Altri Sport Gara di Kung Fu a Rovereto

Gara di Kung Fu a Rovereto

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Rovereto, 23 aprile 2019. - Redazione*

Domenica 7 aprile 2019, presso la palestra delle scuole medie "Damiano Chiesa", a Rovereto, si è svolta la competizione di arti marziali vietnamite KUNG FU ALA CUP 2019; la 1^ gara sociale organizzata unicamente per gli iscritti all' A.S.D. Kung Fu – Ala.

Questa Scuola di Arti Marziali nasce nel 2010 con lo scopo di diffondere e far conoscere la tradizione, le tecniche e l'efficacia del Kung Fu Vietnamita. Si è da subito stabilità nel territorio di Ala, più precisamente nel paese di Serravalle, raccogliendo iscritti da tutti i paesi circostanti quali Chizzola, Santa Margherita, Santa Lucia, Marco, Ala e Avio. L'Arte Marziale può essere praticata da persone di tutte le età e l' A.S.D. Kung Fu – Ala offre corsi per bambini, ragazzi e adulti, raggiungendo nell'ultima sta gione il numero complessivo di 50 atleti. I corsi sono gestiti dai Maestri Lorenzo Adami (Cintura Nera 2° Dang) e Elena Busetti (Cintura Nera) che vedendo il successo ottenuto e gli ottimi risultati che i loro allievi hanno conseguito partecipando a gare Nazionali ed Internazionali hanno deciso di aprire un corso anche nel territorio di Rovereto. Da settembre 2018 infatti seguono dei corsi nel quartiere Brione, rivolti sempre a bambini, ragazzi e adulti di tutte le età.

La KUNG FU ALA CUP è una competizione organizzata solo per bambini dai 6 ai 12 anni iscritti regolarmente ai corsi di Serravalle e Rovereto con la scopo di fargli vivere un'esperienza agonistica e fargli superare quegli ostacoli che possono essere la paura e la timidezza. La manifestazione ha potuto contare sulla presenza di una quarantina di giovani atleti che si sono affrontati nelle varie discipline di gara. Infatti la competizione si divideva in tre diverse tipologie di gara:

• I QUYEN TRADIZIONALI A MANI NUDE ovvero delle sequenze codificate che l'atleta deve eseguire cercando di trasmettere l'idea del combattimento immaginario davanti ad una giuria.

• PERCORSO DEL PICCOLO GUERRIERO ovvero un percorso ad ostacoli che vede il bambino cimentarsi in una prova di agilità, velocità e tecnica, ottenendo il miglior tempo possibile.

• COMBATTIMENTO ovvero uno sca mbio di tecniche il totale sicurezza dove i bambini, completi di protezioni imbottite, si scambiano colpi di kung fu. Sotto la supervisione di un arbitro centrale e della sua terna.

La manifestazione si è conclusa con le premiazioni, dove gli atleti che si sono piazzati nei primi tre posti hanno ricevuto una medaglia che si porteranno a casa orgogliosi di se stessi ma consapevoli che oltre alla vittoria oggi hanno superato un piccolo ostacolo e imparato che per ottenere qualcosa serve l'impegno e la costanza.

* comunicato

Gara di Kung Fu a Rovereto

Chi è online

 103 visitatori online