Mar11302021

Last update03:36:23

Back Sport Sport e Tempolibero Calcio Alto Adige/Südtirol beffato in Umbria: il Gubbio vince per 1-0

Alto Adige/Südtirol beffato in Umbria: il Gubbio vince per 1-0

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Partita da pareggio a reti inviolate, ma al 74' i padroni di casa trovano il gol-vittoria

Gubbio, 3 settembre 2016. - Redazione*

Dopo la bella vittoria all'esordio contro il Fano, l'Alto Adieg/Südtirol rimedia in Umbria una sconfitta beffarda, arrendendosi per 1-0 ad un Gubbio quasi mai pericoloso e fallendo con Gliozzi al 90' la palla-gol del possibile e meritato pareggio.

Live match. Nella seconda giornata del campionato di Lega Pro un Südtirol galvanizzato dalla vittoria ottenuta al debutto contro il Fano (2-0 con reti di Gliozzi e Tulli) è ospite allo stadio "Barbetti" del Gubbio, reduce dal pareggio a Pordenone.

Contro gli umbri degli "ex" Alfredo Romano e Lorenzo Burzigotti, mister Viali non può disporre del solo Lomolino e conferma l'undici iniziale del vittorioso match casalingo contro il Fano con Di Nunzio-Bassoli coppia centrale in difesa, con Obodo in cabina di regìa spalleggiato da Furlan e Fink e col tridente d'attacco Ciurria-Gliozzi-Tulli.

La cronaca. Inizio di match spavaldo del Gubbio, che opera il primo affondo al 2' con Ferri Marini che apre a sinistra per Zanchi, sul cui cui cross la girata acrobatica di Ferretti viene smanacciata con bravura da Marcone.

I biancorossi rispondono subito a tono con veloce ripartenza per vie centrali di Ciurria, che poi invita al tiro l'accorrente Tulli, il cui diagonale mancino viene intercettato da Volpe.

Avvio di gara con una palla-gol per parte, poi i ritmi calano ed è il Südtirol ad impossessarsi del pallino del gioco, con Obodo che ci prova dalla lunga distanza ma il suo tiro – seppur forte e radente - risulta centrale e viene parato a terra da Volpe.

Obodo viene imitato tre minuti più tardi dall'ex biancorosso Alfredo Romano, che rientra sul sinistro e calcia, ma Marcone non si fa sorprendere.

La partita scorre sui binari di uno sterile equilibrio sino al 30' quando Tulli libera la corsa verso l'area umbra di Ciurria che a tu per tu con Volpe si fa parare il tiro ravvicinato, ma l'azione sarebbe stata comunque vanificata dalla posizione (dubbia) di fuorigioco dell'attaccante ex Spezia.

Südtirol in costante proiezione offensiva, ma il primo tempo si conclude sullo 0-0.

La ripresa si apre senza cambi in entrambe le squadre e con l'Alto Adige/Südtirol che prova a rimanere in proiezione offensiva, ma il primo pericolo lo porta il Gubbio su respinta della difesa biancorossa e conclusione di Ferri Marini abbrancata in presa da Marcone.

La riposta biancorossa un minuto più tardi con bel cross dalla destra e girata di Gliozzi che termina però alta.

Fase del match che ci caratterizza per un sostanziale equilibrio, col Gubbio – quasi mai pericoloso - che si rivede in avanti al 21' su cross dalla destra di Kalombo e colpo di testa non di molto alto dell'avanzato Rinaldi.

L'Alto Adige/Südtirol ci prova invece con punizione-cross di Fink a spiovere sotto porta, dove Di Nunzio si eleva bene ma incorna alto.
Al 29' – a sorpresa – il Gubbio si porta in vantaggio, con breack sulla trequarti di Ferretti che poi serve in area sul centro-sinistra Candellone, il quale col piatto destro insacca il pallone all'incrocio dei pali, firmando l'1-0 per gli umbri.

L'Alto dige/Südtirol prova subito a reagire e mister Viali gioca al "rischiatutto", inserendo la quarta punta, ovvero Sparacello, per Fink e passando così ad un super offensivo "4-2-3-1".
I biancorossi hanno l'occasionissima per il pareggio al 90', quando Tulli di tacco libera al cross Tait, sul cui dosato traversone Gliozzi – tutto solo – gira a lato di testa da sotto misura.
Generosi sino alla fine i biancorossi, ma il risultato non cambia più, col Gubbio che si aggiudica il match per 1-0, senza troppi meriti.

GUBBIO - FC ALTO ADIGE/SÜDTIROL 1-0 (0-0)

FC Alto Adige/ Südtirol (4-3-3): Marcone; Tait, Di Nunzio, Bassoli, Sarzi (65. Baldan); Furlan, Obodo, Fink (78. Sparacello); Ciurria (87. Spagnoli), Gliozzi, Tulli.
A disposizione: Fortunato, Vasco, Cia, Torregrossa, Brugger, Packer
Allenatore: William Viali.

Gubbio (4-3-3): Volpe; Kalombo, Burzigotti, Rinaldi, Zanchi (78. Petti); Romano (88. Giacomarro), Croce, Valagussa; Ferretti, Musto (52. Candellone), Ferri Marini.
A disposizione: Monti, Pollace, Marghi, Conti, Bergamini, Costantino, Lunetta, Pascolini

Allenatore: Giuseppe Magi

Arbitro: Davide Andreini di Forlì (Colinucci-Catucci)

Rete: 74. Candellone (1-0)

Note: a Gubbio pomeriggio molto caldo con temperatura che supera i 30 gradi. Spettatori: 1193, inclusi gli abbonati. Ammoniti: Obodo (FCS), Sarzi (FCS), Tait (FCS), Baldan (FCS)

* comunicato

Alto Adige/Südtirol beffato in Umbria: il Gubbio vince per 1-0

Chi è online

 389 visitatori online