Sab10312020

Last update06:35:35

Back Sport Sport e Tempolibero Calcio Europei 2021: l’Italia fra le favorite

Europei 2021: l’Italia fra le favorite

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Trento, 1 agosto 2020. - Redazione

Difficilmente nella storia della nostra nazionale l'Italia è stata inserita fra le squadre favorite alla vittoria finale di un campionato europeo o mondiale, perché raramente il percorso che ci portava alle qualificazioni era stato così proficuo e positivo come quello della Nazionale allenata da Mancini, capace di stupire tutti, anche i più appassionati.

Punteggio pieno nel girone e tanti goal segnati: non sembra l'Italia

La maglia azzurra è sempre stata accompagnata da grandi vittorie, ma che sono sempre arrivate con grande sofferenza. Difficilmente la nostra nazionale ha dettato legge imponendosi con risultati larghi e senza rischiare. Invece la squadra plasmata da Roberto Mancini non soltanto esprime un ottimo calcio, tiene palla e rischia poco, ma fa anche goal e crea tante occasioni da rete. Il bilancio nel girone di qualificazione per gli Europei che inizieranno nel giugno del 2021 e di cui l'Italia ospiterà quattro partite a Roma è nettamente positivo: dieci vittorie in dieci partite, 37 goal fatti e solo quattro subiti. Solo il Belgio ha fatto meglio, squadra che assieme alla Francia, all'Inghilterra e appunto all'Italia viene vista fra le favorite dalle quote delle scommesse sportive per la vittoria finale. Fra le squadre da tenere d'occhio c'è anche il Portogallo di Cristiano Ronaldo, campione in carica, e la Spagna mai doma di Sergio Ramos, anche se pare che gli iberici stiano pagando il cambio generazionale che è fisiologico dopo le tante vittorie.

Si inizia con la Turchia a Roma l'11 giugno

Per il Gruppo A, l'Italia aprirà le danze del torneo l'11 giugno all'Olimpico di Roma alle ore 21:00 affrontando la Turchia. Per il nostro paese, è un grande motivo d'orgoglio poter finalmente ospitare parte di una competizione di calcio dopo i Mondiali del '90. La squadra di Mancini giocherà ancora cinque giorni dopo il 16 giugno contro la Svizzera, sempre alle 21:00, e poi concluderà la fase a gironi domenica 20 giugno alle 18:00 contro il Galles allenato da Ryan Giggs, indimenticato campione del Manchester United. Lo Stadio Olimpico sarà inoltre teatro anche di un quarto di finale sabato 3 luglio alle ore 21:00. Il lavoro fatto dalla Federazione a livello organizzativo e da Mancini a livello tecnico è da applausi: ridare serenità e credibilità a un ambiente così ferito dopo la mancata qualificazione ai Mondiali di Russia del 2018 non era un'impresa facile. Il lavoro indiretto fatto dalla Nazionale è stato quello di far riavvicinare la gente ai colori azzurri e nel giro di due anni della gestione Mancini il numero di spettatori sia in TV sia allo stadio è cresciuto vertiginosamente. Ciò che manca è la crescita di alcuni calciatori nei propri club: la dinamica che si è infatti venuta a creare negli ultimi quattro anni è di giocatori importanti in nazionale, ma meno nei propri club e questo non permette una crescita singola e di conseguenza di tutto il gruppo.

Ci penseranno giocatori esperti come Bonucci, Chiellini, Florenzi, Immobile e Insigne a dare esperienza a un gruppo che è fra i più giovani della competizione.

Europei 2021: l’Italia fra le favorite

Chi è online

 207 visitatori online