Lun06142021

Last update03:06:18

Back Sport Sport e Tempolibero Calcio Mestre-Virtus Bolzano: 3-2

Mestre-Virtus Bolzano: 3-2

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Bolzano, 7 giugno 2021. - Redazione*

La sconfitta di ieri a Mestre condanna quasi certamente la Virtus Bolzano alla retrocessione. Ora si trova al penultimo posto della classifica della sSerie D - Girone C.

LA CRONACA DELLA GARA

PRIMO TEMPO

Al 7' rasoterra di De Leo palla sul fondo

All'8' due occasioni della Virtis Bolzano nello spazio di pochi secondi: sul tiro ravvicinato di De Santis si oppone con reattività il portiere Secco, sul rebound è pronto il tiro di Grezzani ma questa volta è Varotto a deviare la minaccia con la gamba

Al 17' il Mestre passa in vantaggio. Bounou commette fallo ai venti metri su Casalotto e l'arbitro concede il calcio di punizione. S'incarica della battuta Fabiano che spedisce la palla ad insaccarsi nella parte bassa del primo palo, con Iardino tuffatosi in leggero ritardo.

Al 28' azione corale del Mestre, Forte si trova nello spazio davanti all'area di rigore biancorossa e staffila un rasoterra ad incrociare che Iardino netraulizza con una presa a terra.

Al 38' Davi perde banalmente palla a centrocampo, ne approfitta De Leo che trova il corridio per Forte il cui tiro non inquadra la porta.

Al 43' il Mestre raddoppia. Dalla destra c'è il cross di Fabbri, la palla giunge nello spazio del primo palo dove Fabiano anticipa Rizzon e fredda Iardino con un tapin.

Al 45' su punizione dai venticinque metri, Bounou spedisce la palla alta sopra la traversa

SECONDO TEMPO

Al 9' Fasolo si trova al limite dell'area di riogore biancorossa e cion un tiro a giro manda la palla ad incocciare in opieno il palo.

All'11 nuovo palo di Fasolo che dalla distanza colpisce la base del palo alla destra del portiere, con Vitiello proteso vanamente in tuffo

Al 14' Bacher insidia il portiere Secco con un tiro potente su punizione, che il portiere mestrino devia a pugni chiusi

Al 19' la Virtus Bolzano accorcia le distanze. Percussione di De Santis, Varotto lo mette giù in area e l'arbitro concede il calcio di rigore.

Al 21' grande botta di Tiepolato palla che sorvola la traversa

Al 23' il Mestre segna la terza rete. Parte il contropiede con Fasolo che serve per il libero Fabiano. Il tiro è respinto da Vitiello, la palla perviene a Casarotto che gonfia la rete con un tiro sotto la traversa.

Al 37' Grezzani detta il cross profondo per Timpone il quale si destreggia mentre Frison tocca la palla con la mano e l'arbitro decreta il calcio di rigore. Dal dischetto Timpone trasforma la rete del 3-2.

Al 45' conclusione dalla distanza di Timpone che finisce sopra la traversa

Il tabellino della gara:

MESTRE-VIRTUS BOLZANO: 3-2

MESTRE: Secco, Varotto (41' s.t. Fido), Frison, Brigati, Granati, Fabiano (33' s.t. Chin), Forte (41' s.t. Telesi), Brentan, Fasolo, De Leo, Cesarotto, Fabbri. A disposizione: Dadone, Tiepolato, Crescente, Corteggiano, Brevi, Battistini. Allenatore: Giampietro Zecchin

VIRTUS BOLZANO (4-3-1-2): Iardino (1' s.t. Vitiello); Davi (10' s.t. Forti), Kiem, Rizzon, De Santis; Bounou (1' s.t. Osorio), A. Kaptina, Bacher (44' s.t. Cia); Grezzani; Timpone, E. Kaptina (36' s.t. Mair). Allenatore: Cremonini, Menghin, Hochkofler, Mlakar. Allenatore: Alfredo Sebastiani.

ARBITRO: Daniel Cadirola di Milano

MARCATORE: 18' p.t. e 43' p.t. Fabiano (M), 19' s.t. Timpone (VB), 23' s.t. Casarotto (M), 38' s.t. Rig. Timpone (VB)

NOTE: Pomeriggio caratterizzata da cielo nuvoloso e leggera pioggerellina. Terreno in discrete condizioni. Angoli: 8 a 4 per la Virtus Bolzano. Ammoniti: Bounou, De Santis e Rizzon della Virtus Bolzano; Casarotto, Varotto e Secco del Mestre. Recuperi: 2' p.t.; 4' s.t.

* comunicato

(nella foto Matteo Timpone)

Mestre-Virtus Bolzano: 3-2

Chi è online

 184 visitatori online