Dom10242021

Last update05:08:03

Back Sport Sport e Tempolibero Calcio Per i ritiri Napoli, Cagliari e Spal scelgono la Val di Sole

Per i ritiri Napoli, Cagliari e Spal scelgono la Val di Sole

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Paradiso degli sport outdoor e sempre più terra di calcio

Dimaro-Folgarida (Val di Sole – Trentino), 21 luglio 2021. – Redazione*

Da sempre paradiso degli sport outdoor e adrenalinici negli ultimi anni la Val di Sole si è trasformata anche in terra di calcio professionistico, con la presenza nelle settimane centrali di luglio di alcune tra le protagoniste di primo piano dei Campionati di Serie A e Serie B, compresa qualche formazione di Lega Pro.

Tutto questo grazie a tre importanti fattori: strutture calcistiche d'eccellenza (che fanno il paio con piste da sci d'inverno e i tracciati di mountain bike, trekking, rafting d'estate), un'accoglienza di primo piano e un ambiente da favola, collocato tra le Dolomiti di Brenta, i gruppi dell'Adamello Presanella e dell'Ortles Cevedale, e arricchito da acqua rigenerante utilizzata nelle Terme di Pejo e di Rabbi o per attività fluviali sul fiume Noce.
E mentre quest'anno Dimaro Folgarida ospita sino a domenica prossima la SSC Napoli, la Val di Pejo vede protagonista il Cagliari e Mezzana la Spal che tenterà quest'anno il rientro il serie A. Nei tre casi il format coordinato dall'Apt Val di Sole prevede sedute di allenamento quotidiane e serate in piazza con i tifosi, totalmente gratuite, ed escursioni alla scoperta del territorio.
E poi le amichevoli, in molti casi con le squadre del territorio. È il caso della partita di sabato scorso Cagliari – Dilettanti del Trentino (16-1) e di domenica tra Napoli e Bassa Anaunia (12-0). Domani pomeriggio (ore 18.00) tocca alla Spal fare l'esordio stagionale con l'Alta Anaunia. Poi sabato 24 nuova amichevole con la Virtus Verona (serie C).
"Il fatto di poter accogliere tre storici club contemporaneamente ci riempie di orgoglio - commenta Fabio Sacco, direttore dell'Azienda per il Turismo della Val di Sole -. È la conferma della qualità della nostra offerta ricettiva, che permette agli atleti di avere tutto ciò che gli occorre per preparare al meglio il prossimo campionato e offre inoltre momenti di svago che contribuiscono a migliorare l'affiatamento del gruppo squadra. Allo stesso tempo, garantisce anche ai tifosi di poter scoprire un territorio ricco di eccellenze naturali ed enogastronomiche, incastonato tra le Dolomiti di Brenta Patrimonio Unesco e il Parco Nazionale dello Stelvio".
Ma a fianco delle fatiche sul campo ci sono stati i momenti di relax: i giocatori del Cagliari hanno ammirato le bellezze del Parco Nazionale dello Stelvio, salendo sino ai 2350 metri di quota della località Doss dei Gembri e rilassandosi grazie ai noti benefici delle acque delle Terme di Pejo.
Attività più adrenalinica per la Spal, acquistata di recente dall'avvocato americano Joe Tacopina. I giocatori estensi con il neo allenatore catalano Pep Clotet si sono cimentati nel rafting, la spettacolare disciplina acquatica che rende famosa in tutto il Mondo la Val di Sole. Ciò grazie allo spumeggiante fiume Noce inserito dalla prestigiosa rivista National Geographic tra i dieci corsi d'acqua da non perdere a livello mondiale, unico fiume europeo.
E proprio oggi è giunto in Trentino il sindaco di Ferrara Alan Fabbri. Poche ore di presenza in Val di Sole per incitare la squadra e ossigenarsi alla grande in quota prima del rientro in serata in pianura. Ad accoglierlo sul terreno di gioco il sindaco di Mezzana Giacomo Redolfi con l'assessore Irene Dalla Valle, il presidente del locale Consorzio turistico Gosetti e il direttore dell'Apt Fabio Sacco. Una cerimonia informale chiusa dal tradizionale scambio di doni.
E dopo il calcio sarà il ciclismo doppiamente protagonista in Val di Sole con il Campionato del Mondo UCI di Mountain Bike specialità Cross Country, 4X, Downhill, XCC, E-MTB (25 al 29 agosto) e con la grande mostra, in prima mondiale, "Vite di corsa. La bicicletta e i fotografi di Magnum. Da Robert Capa ad Alex Majoli" ospitata sino al 26 settembre 2021 a Castel Caldes.
Scatti che raccontano le epopee dei campioni e delle grandi manifestazioni internazionali, Tour de France in primis, ma anche la quotidiana, straordinaria umanità di campioni e del grande pubblico che ai bordi delle strade e al traguardo li sostiene, immedesimandosi con loro e con il loro impegno. Sudore, fango, tenacia, imprese di uomini che macinano chilometri misurandosi innanzitutto con sé stessi, la propria forza e i propri limiti.
Ma la Val di Sole coccola da sempre i propri ospiti: anche quest'anno chi soggiornerà presso le strutture ricettive convenzionate avrà a disposizione le Val di Sole Guest Card e Trentino Card. "Con la card i nostri ospiti avranno l'opportunità di salire sulle montagne della Val di Sole grazie a oltre 10 funivie e seggiovie. Potranno raggiungere i 3.000 metri delle vette dell'Ortles Cevedale e dell'Adamello Presanella – spiega Fabio Sacco, Direttore APT Val di Sole -. Un'occasione da non perdere anche perché con le card ci si può muovere liberamente, in tutto il Trentino, con il treno ed il pullman, visitare musei, castelli, fortezze, siti naturalistici e accedere a centri termali per l'assaggio delle acque minerali. La card è a disposizione al costo di 2 soli euro al giorno, ma ne vale oltre 10. Gratis i bambini fino a 12 anni, non compiuti, se accompagnati da 1 adulto".

INFO www.visitvaldisole.it e www.visittrentino.it

*Nicer Srl | Trento - Moving your communication

(nella foto alcuni atleti della Spal Ferrara)

Per i ritiri Napoli, Cagliari e Spal scelgono la Val di Sole

Chi è online

 474 visitatori online