Sab01222022

Last update04:06:55

Back Sport Sport e Tempolibero Calcio In Veneto per sfatare il tabù Padova, oggi ore 15.00

In Veneto per sfatare il tabù Padova, oggi ore 15.00

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

L'imbattuto Trento affronta le biancoscudate e vuole continuare a correre

Padova, 31 luglio 2021. Redazione*

Dopo le vittorie casalinghe contro Mittici e Triestina e il pari esterno contro la "corazzata" Venezia Fc, il Trento Calcio Femminile fa rotta verso Padova per la quarta giornata d'andata del campionato di serie C: domenica pomeriggio (kick off alle ore 15) la compagine guidata da mister Max Spagnolli sarà impegnata nel confronto con il Calcio Padova Femminile, formazione che ha sin qui raccolto 3 punti: le venete hanno perso contro Atletico Oristano e Riccione (in trasferta), mentre nell'unica sfida casalinga disputata sino ad ora hanno piegato per 4 a 1 il Portogruaro.

Le gialloblù si presenteranno in Veneto forti del terzo miglior attacco del torneo con 9 reti realizzate in 3 gare: meglio hanno fatto solamente Vicenza e Brixen.

Le scelte di mister Spagnolli.
Per l'impegno contro la compagine veneta, il tecnico gialloblù può disporre dell'intero organico e ha convocato 20 giocatrici.

Le parole del tecnico gialloblù.
"Vogliamo proseguire nel cammino intrapreso e, per farlo, dovremo superare un ostacolo insidioso quale è il Padova. Affrontiamo una squadra che, nella scorsa stagione, ci ha sconfitti sia all'andata che al ritorno e dunque, è innegabile, c'è voglia di rivalsa, anche se sappiamo che di fronte avremo una squadra molto rinnovata rispetto a quella del passato campionato. La settimana è filata via liscia, abbiamo recuperato tutte le giocatrici che avevano accusato qualche acciacco e, dunque, la possibilità di scelta non mancherà. Che partita mi aspetto? Equilibrata, fisica e con tante giocatrici dalle ottime qualità".

Le nostre avversarie.
Espressione femminile del Calcio Padova, uno delle società storiche del Nord Est, la cui formazione maschile milita nel torneo di serie C, la squadra biancoscudata è guidata per il terzo anno consecutivo dal tecnico Fabio Di Stasio.
Le elementi di spicco dell'organico veneto sono il centrocampista classe 1996 Laura Spagnolo e le attaccanti Sofia Carli (1992) e Marianna Fabbruccio (1995), quest'ultima autrice di 2 reti in 3 partite e capocannoniere del Padova.
I colori sociali sono il bianco e il rosso.

La terna arbitrale.
A dirigere la sfida tra Padova e Trento Calcio Femminile sarà Matteo Frosi della sezione di Treviglio, coadiuvato dagli assistenti arbitrali Enrico Magro e Mattia Fasson, entrambi appartenenti alla sezione di Padova.

Partite e arbitri della quarta giornata (ore 15).

Bologna - Atletico Oristano (Limonta di Lecco)
Isera - Riccione (Guiotto di Schio)
Jesina - Vis Civitanova (Palumbo di Bari)
Mittici - Brixen Obi (Carsenzuola di Legnano)
Padova - Trento Calcio Femminile (Frosi di Treviglio)
Spal - Vicenza (Papi di Prato)
Triestina - Venezia Fc (Bazzo di Bolzano)
Vfc Venezia - Portogruaro (El Ella di Milano)

La classifica.
Brixen Obi e Riccione 9 punti; Vicenza, Trento Calcio Femminile e Vfc Venezia 7; Venezia Fc, Portogruaro e Atletico Oristano 4; Spal, Padova, Jesina, Bologna e Mittici 3; Triestina 1; Isera e Vis Civitanova 0.

* comunicato

(nella foto la squadra del Trento calcio  femminile)

In Veneto per sfatare il tabù Padova, oggi ore 15.00

Chi è online

 182 visitatori online