Lun05162022

Last update02:13:31

Back Sport Sport e Tempolibero Calcio Francesco Galuppini è un giocatore dell’FCS

Francesco Galuppini è un giocatore dell’FCS

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

L'attaccante 28enne, capocannoniere del girone A con 14 reti, messe a segno con la casacca del Renate, ha sottoscritto un accordo di due anni e mezzo, ovvero fino al 30 giugno 2024

Bolzano, 21 gennaio 2022.Redazione*

L'FC Alto Adige/Südtirol comunica di aver acquisito a titolo definitivo dall'Associazione Calcio Renate i diritti alle prestazioni sportive del calciatore Francesco Galuppini. L'attaccante 28enne si è legato al club biancorosso con un contratto di due anni e mezzo, ovvero fino al 30 giugno 2024. Nel campionato in corso, con la casacca del club neroazzurro della provincia di Monza e della Brianza, ha messo a segno 14 reti e 6 assist ed è il capocannoniere del girone A.

Nato a Brescia il 17 ottobre 1993, 181 centimetri per 75 kg di peso forma, Francesco Galuppini è un attaccante, punta centrale di piede sinistro capace di giocare anche come ala sinistra o destra. Cresce nel quartiere di Urago Mella (lo stesso dei gemelli Emanuele e Antonio Filippini, protagonisti in A con il Brescia) e nel settore giovanile del Lumezzane e nel 2009 approda al settore giovanile della Sampdoria per volontà di Fabio Paratici, che al tempo, in blucerchiato, era stretto collaboratore di Giuseppe Marotta. Arriva alla Primavera della Samp, gioca - tra gli altri - con Zaza e, da gennaio 2011 con il neoarrivato Mauro Icardi al quale serve l'assist del successo contro l'Entella al Viareggio. Poi passa alla Primavera del Chievo (2011-2012). Debutta in serie C1 con la maglia del Lumezzane il 2 settembre 2012 contro la Reggiana: 5 presenze in quella stagione, 26 nell'annata 2013-2014 con 4 reti, quindi la C con il Real Vicenza nel 2014-2015: 18 gare e una rete fino al passaggio alla Feralpisalò nel mese di gennaio per chiudere l'annata in C con 14 gare e 3 reti con la casacca dei "Leoni del Garda". Successivamente due anni di serie D: Piacenza (2015-2016) 25 presenze e 5 reti e Ciliverghe (2016-2017) 32 gare e 22 reti con la vittoria del Pallone d'oro dei dilettanti. Il d.s. Daniele Faggiano lo vuole al Parma: tre anni di contratto, ritiro estivo con mister D'Aversa e in squadra con i vari Lucarelli, Iacoponi, Barillà, Ceravolo eccetera. Il Parma lo gira al Modena, in C: 6 gare fino a gennaio, poi l'approdo al Cuneo, in C nel dicembre del 2017 per disputare 19 gare. Nel 2018-2019 gioca in C a Ravenna: 36 gare e 6 reti, poi il Renate: 2019-2020, 20 gare e 11 reti; 2020-2021 35 gare e 14 reti; nell'andata del corrente campionato: 20 gare con 14 reti, di cui 8 decisive, 2 su rigore, una tripletta con il Lecco.

"Sono venuto qui per continuare quello che ho iniziato, quindi fare gol e dare il più possibile una mano ad una squadra che ha già iniziato un percorso importante. Spero di poter mettere a disposizione le mie qualità in un contesto significativo. Nella prima parte del campionato l'FC Südtirol ha dimostrato di essere la squadra migliore e deve continuare a dimostrarlo fino alla fine. Mi metto a disposizione del mister e dei compagni per affrontare una seconda parte di stagione impegnativa, con tanti turni infrasettimanali, quindi con la necessità di stare costantemente sul pezzo e non mollare di un centimetro. Questa squadra l'ho incontrata in un match difficile, l'ho seguita ed ora ne faccio parte, con la speranza di essere utile al progetto. Ho visto un centro sportivo all'avanguardia, che spero di sfruttare al massimo per poter crescere personalmente".
Queste le prime parole pronunciate da Francesco Galuppini subito dopo il suo arrivo in biancorosso.

F.C. Alto Adige/Südtirol rivolge un caloroso benvenuto a Francesco Galuppini e gli augura un futuro ricco di soddisfazioni - personali e di squadra - in maglia biancorossa.

*comunicato

Francesco Galuppini è un giocatore dell’FCS

Chi è online

 203 visitatori online