Dom01292023

Last update07:40:37

Back Sport Sport e Tempolibero Calcio La beffa amarissima arriva al 94° il Legnago passa per 1-0 al “Briamasco”

La beffa amarissima arriva al 94° il Legnago passa per 1-0 al “Briamasco”

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

I gialloblu non riescono a sfondare il muro dei veneti e, all'ultimo secondo del recupero, incassano la rete decisiva

Trento, 6 marzo 2022. Redazione*

Il Trento cede in casa al Legnago Salus, che passa per 1 a 0 al "Briamasco" nella sfida valevole per la 30esima giornata - l'11esima del girone di ritorno - grazie alla rete al 94' di Contini, che punisce i gialloblu oltre i propri demeriti.

La compagine aquilotta sfiora il vantaggio in un paio di circostanze, centra un palo con Belcastro e nel finale si arrende al Legnago Salus, che bissa il successo dell'andata con il medesimo punteggio.
Il Trento è ora quattordicesimo in classifica con due punti di margine sulla zona playout. Domenica prossima trasferta in terra lombarda: al "Voltini" (calcio d'inizio alle ore 14.30) i gialloblu affronteranno la Pergolettese.

Live match.
Mister Parlato torna in panchina anche se resta seduto per tutto il match, lasciando il compito d'impartire le direttive alla squadra al "vice" Dal Degan.
Out per infortunio Pasquato, Izzillo, Nunes e Ruffo Luci, i gialloblu scendono in campo secondo il "4-3-1-2" con Marchegiani a protezione dei pali e quartetto difensivo formato da Dionisi e Oddi sulle corsie esterne, Trainotti e Carini al centro. In mezzo al campo Caporali agisce da playmaker con Scorza e Osuji interni e Belcastro a completare il rombo come trequartista alle spalle del tandem d'attacco composto da Pattarello e Bocalon.
Inizio volitivo da parte della squadra gialloblu, che al 3' va in rete con Pattarello, su assist di Bocalon, ma il direttore di gara annulla su segnalazione del proprio assistente per posizione di fuorigioco del numero 99 gialloblu.
Passano tre minuti e il Trento sfiora il vantaggio: traversone dalla destra di Dionisi, colpo di testa di Osuji respinto da un difensore. La sfera resta viva e Bocalon calcia, ma trova l'ottima opposizione in uscita dell'estremo difensore ospite Corvi.
Al 9' si vede anche il Legnago Salus: giocata dalle retrovie, assist di Contini per Sgarbi, che calcia rasoterra in diagonale con la sfera che sfiora il montante.
Al minuto 31, dopo un paio di mischie in area ospite, Belcastro parte in dribbling e viene steso al limite dell'area da Gasparetto. Del successivo piazzato s'incarica lo stesso Belcastro, che disegna una meravigliosa parabola che scavalca la barriera e sembra destinata ad insaccarsi, ma Corvi con la punta delle dita riesce a deviare il pallone sul palo.
Al 41' poderoso destro da fuori area di Scorza con il pallone che sfiora la traversa.
Nella ripresa, dopo cinque minuti, la panchina gialloblu opera un doppio cambio: entrano Simonti e Vianni al posto rispettivamente di Oddi e Scorza.
Al 52' il Legnago Salus riparte in velocità ed ha una ghiotta occasione con Sgarbi che entra in area e calcia di potenza, non trovando la porta da buona posizione.
Entra anche Bearzotti per Osuji e poi Carini stacca in anticipo su tutti ma non trova la porta sugli sviluppi di un calcio d'angolo.
Al minuto 68 altra occasionissima per il Trento: palla recuperata sulla trequarti, Belcastro s'incunea e cerca la conclusione di precisione senza trovare la porta. Lo stesso numero 8 non trova i pali da buona posizione (71'), mentre nel finale si opta per il cambio di modulo con gli ingressi di Seno e Chinellato al posto rispettivamente di Belcastro e Bocalon.
Quando il match sembra ormai indirizzato allo zero a zero, al 94' arriva la beffa: Contini parte palla al piede, entra in area e poi batte Marchegiani con una conclusione d'esterno che s'insacca sotto la traversa.
Domenica prossima trasferta al "Voltini" di Crema per affrontare la Pergolettese.

Il tabellino.

TRENTO - LEGNAGO SALUS 0-1 (0-0)

TRENTO (4-3-1-2): Marchegiani; Dionisi, Trainotti, Carini, Oddi (5'st Simonti); Scorza (5'st Vianni), Caporali, Osuji (12'st Bearzotti); Belcastro (36'st Seno); Pattarello, Bocalon (36'st Chinellato).
A disposizione: Cazzaro, Pigozzo, Galazzini, Raggio, Barbuti.
Allenatore: Carmine Parlato.

LEGNAGO SALUS (4-3-1-2): Corvi; Bruno, Gasparetto, Bondioli, Rossi; Antonelli (27'st Gomez), Paulinho, Yabre; Giacobbe (15'st Pitzalis); Contini, Sgarbi (40'st Ricciardi).
A disposizione: Roncaglia, Rossini, Lazarevic, Stefanelli, Meneghetti, Zanetti, Lollo, Casarotti, Maggioni.
Allenatore: Michele Serena.

ARBITRO: Villa di Rimini (Assistenti: Micalizzi di Palermo e Votta di Moliterno. IV Ufficiale: Frasynyak di Gallarate).

RETE: 49'st Contini (L).

NOTE: spettatori 600 circa. Campo in buone condizioni. Giornata soleggiata. Ammoniti Simonti (T) e Gasparetto (L) per gioco falloso, Contini (L) per comportamento non regolamentare. Calci d'angolo 5 a 3 per il Legnago Salus. Recupero 0' + 5.

*comunicato

La beffa amarissima arriva al 94° il Legnago passa per 1-0 al “Briamasco”

Chi è online

 176 visitatori online