Mar02072023

Last update04:51:11

Back Sport Sport e Tempolibero Calcio Campionato SERIE B: FCS, sabato al Druso di fronte al nobile Parma

Campionato SERIE B: FCS, sabato al Druso di fronte al nobile Parma

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Nella decima giornata d'andata i biancorossi di mister Pierpaolo Bisoli, reduci da sei risultati utili di fila (quattro vittorie e due pareggi) affrontano la quotata e ambiziosa formazione guidata da Fabio Pecchia sul terreno di viale Trieste. Calcio d'inizio alle ore 14.00

Bolzano, 21 ottobre 2022. – Redazione*

Decima giornata del girone di andata del campionato di Serie B 2022-2023 con l'FC Alto Adige/Südtirol impegnato nella quinta gara interna. Domenica prossima 22 ottobre, allo Stadio Druso di viale Trieste a Bolzano, con calcio d'inizio alle ore 14.00, i biancorossi affronteranno il blasonato Parma.

La squadra biancorossa, guidata da sei turni da mister Pierpaolo Bisoli ha collezionato altrettanti risultati positivi: 14 punti, frutto del successo interno con il Pisa, della vittoria a Como, del pari in casa con il Cosenza, dei tre punti conquistati a Palermo, del pareggio casalingo con il Benevento e della vittoria in quel di Perugia di domenica scorsa per 2-1. L'FC Alto Adige/Südtirol attualmente occupa l'ottava posizione in condominio con il Cagliari a quota 14. Due punti sopra la coppia Parma e Brescia, quindi un quartetto a quota 18 composto da Genoa, Bari, Frosinone e Reggina ad un punto dalla capolista Ternana (19).

Il Parma di mister Fabio Pecchia proviene dal successo interno per 2-0 conquistato sabato scorso sul terreno amico del "Tadini" contro la Reggina.

IN CAMPO
In casa biancorossa indisponibili Sprocati, Marconi e Barison.

La lista dei convocati verrà pubblicata nel corso della giornata sul nostro sito web e sui canali social.

GLI AVVERSARI
La storia in breve - Club fondato per la prima volta nel 1913. 12° in B la scorsa stagione. Nel palmarès conta 3 Coppe Italia, una Supercoppa italiana e 4 titoli internazionali: una Coppa delle Coppe, 2 Coppe Uefa e una Supercoppa Uefa. Dopo Milan, Juventus e Inter, il Parma è il quarto club italiano e il sedicesimo europeo nella classifica generale delle competizioni Uefa vinte. È inoltre l'unica squadra ad aver conseguito tre promozioni consecutive nei campionati nazionali: dalla Serie D alla Serie A in soli tre anni (2015-2018); è inoltre una delle cinque squadre europee (insieme a Bayer Leverkusen, Real Saragozza, Villarreal e West Ham Utd) ad avere conquistato titoli confederali pur senza avere mai vinto il proprio campionato nazionale.
28 campionati di A, 34 di B e 31 in terza divisione nazionale. Miglior piazzamento in A il secondo posto del 1997 dietro la Juventus, con Ancelotti. Due terzi posti: 1993 e 1995. Tra i giocatori del Parma protagonisti ad aver avuto successi con le rispettive nazionale figurano il francese Thuram (campione del mondo 1998 e d'Europa 2000), i brasiliani Júnior (campione del mondo nel 2002) e Zé Maria (campione del Sud America nel 1997 e vincitore della Confederations Cup nello stesso anno). Da ricordare inoltre il camerunese Mboma (campione d'Africa nel 2002) e l'australiano Bresciano (campione d'Oceania nel 2004). Tra gli altri giocatori illustri: Ancelotti, Buffon (che ha iniziato la carriera a Parma ed è tornato per concluderla), Zola, Cannavaro, Apolloni, Benarrivo, Crespo, Stoichkov, Lucarelli, A Parma hanno allenato volti famosi, tra i tanti: Maldini, Perani, Danova, Scala, Sacchi, Zeman, Ancelotti, Passarella, Prandelli, Pioli, Baldini, Ulivieri, Malesani, Carmignani, Ranieri, Guidolin, Donadoni.

L'allenatore – Fabio Pecchia: dopo aver portato la Cremonese in Serie A, Fabio Pecchia ha deciso di lasciare il club lombardo rimanendo in Serie B. Per lui un importante contratto a Parma fino al 2024: la dirigenza emiliana si affida a lui per il salto di categoria fallito nella passata stagione.
In campionato – 16 punti in nove partite, di cui 6 in trasferta (1 vittoria e 3 pareggi). 4 vittorie, 4 pareggi e una sconfitta per i "Ducali" di Fabio Pecchia. In trasferta il successo ad Ascoli (3-1), i pareggi a Pisa (0-0), sul campo del Genoa (2-2) e a Perugia (0-0). In casa: 2-2 con il Bari, 1-0 con il Cosenza, 2-3 con la Ternana, 2-1 con il Frosinone e 2-0 con la Reggina sabato scorso. Nel Parma è tornato Gianluigi Buffon, il plurititolato portiere attualmente assente per infortunio.

I PRECEDENTI
Sono due i precedenti, entrambi in Serie C nella stagione 2016-2017: FCS-Parma 0-1 (61' Nocciolini) l'8 dicembre 2016) e, nel ritorno Parma-FCS 0-1 (90' + 1' Gliozzi) il 24 aprile 2017.

EX DI TURNO
Tre ex, tutti nelle fila dell'FCS. Alessandro Iacobucci ha giocato con il Parma in serie A nella stagione 2014-2015 collezionando 7 gare di campionato. Hans Nicolussi Caviglia nella stagione 2020-2021 (prima dell'infortunio) ha disputato 2 gare di Coppa Italia con i "Ducali" militanti in A. Mattia Sprocati ha giocato con il Parma 17 gare (5 reti) con la Primavera e 37 gare (2 reti) in serie A e 3 in Coppa Italia.

L'ARBITRO DELL'INCONTRO
La Can ha designato i direttori di gara della decima giornata d'andata del campionato di Serie B 2022-2023. A dirigere l'incontro tra FC Südtirol e il Parma in programma sabato 22 ottobre alle ore 14.00 allo Stadio Druso di viale Trieste a Bolzano sarà il Signor Matteo Gualtieri della sezione di Asti. A coadiuvarlo nelle vesti di assistenti saranno i Signori Mauro Galetto di Rovigo e Gaetano Massara di Reggio Calabria, mentre è stato indicato come quarto uomo il Signor Eugenio Scarpa di Collegno VAR: Eugenio Abbattista di Bari; AVAR Giovanni Baccini di Conegliano Veneto.
Il Signor Matteo Gualtieri, 35 anni, è arrivato nella massima categoria arbitrale del calcio italiano l'estate scorsa raggiungendo il fratello gemello Claudio, dallo scorso anno assistente in forza alla Can A-B. Il giovanissimo fischietto astigiano è stato promosso alla Can di serie A e serie B a coronamento di un percorso che lo ha portato in breve tempo dai polverosi campi di provincia fino al gotha del calcio italiano. Per la famiglia Gualtieri quella dell'arbitraggio più che una carriera e una vera e propria vocazione. Una chiamata raccolta da papà Vincenzo che è il capostipite di una lunga generazione di arbitri. Papà Vincenzo, professore di educatore fisica, diventato poi presidente dell'Aia di Asti, ora si occupa della preparazione fisica di tutte le giacchette nere italiane. Una passione che ha trasmesso ai figli Francesco, arrivato ad arbitrare in serie A e poi diventato osservatore, ma anche ai due gemelli Claudio e Matteo. La carriera migliore è proprio quella di Matteo fresco di approdo alla Can A-B. ma anche Claudio ha continuato il suo percorso diventando un assistente con debutto in serie A lo scorso 9 gennaio. Matteo Gualtieri, laureato in economia aziendale all'Università di Torino è impiegato nel settore bancario.
Dopo cinque stagioni in forza alla Can C, culminate con la direzione della finale playoff per la promozione in B Palermo-Padova per è salito ai massimi livelli. In questa stagione ha diretto due gare di serie B e una dui Coppa Italia (Cagliari-Perugia 3-2). Debutto tra i cadetti il 27 agosto in Modena-Ternana 4-1 e seconda direzione il 16 settembre: Brescia-Benevento 1-0. Avar in occasione del recente FCS-Benevento 1-1. Cinque precedenti, tutti con l'FCS: 2018-2019 Serie C girone B FCS-Ravenna 1-1, 2019-2020 FCS-Fano 2-0, 2020-2021 Perugia-FCS 1-0; 2021-2022: FCS-Trento 2-0 e Pro Sesto-FCS 0-1.

LA PARTITA IN DIRETTA TV
Su Sky Sport, Dazn ed Helbiz Live.

IL PROGRAMMA DELLA 10a GIORNATA D'ANDATA

Sabato 22 ottobre
Brescia-Venezia 14.00
Como-Benevento 14.00
Frosinone-Bari 14.00
Reggina-Perugia 14.00
SPAL-Cosenza 14.00
FC Alto Adige/Südtirol -Parma 14.00
Ternana-Genoa 16.15
Domenica 23 ottobre
Palermo-Cittadella 16.15
Pisa-Modena 16.15
Lunedì 24 ottobre
Ascoli-Cagliari 20.30

*comunicato

Campionato SERIE B: FCS, sabato al Druso di fronte al nobile Parma

Chi è online

 366 visitatori online