Mer11302022

Last update02:31:59

Back Sport Sport e Tempolibero Calcio Cristiano Ronaldo, Robocop

Cristiano Ronaldo, Robocop

  • PDF
Valutazione attuale: / 9
ScarsoOttimo 

Trento, 21 novembre 2022. - di Gian Piero Sera

"Fu vera gloria? Ai posteri l'ardua sentenza": così chiosava il Manzoni ne "Il cinque maggio", interrogandosi sulla grandezza de l'Empereur Napoléon.

Allo stesso modo, solo fra qualche anno riusciremo a capire la vera statura di questo campione, Cristiano Ronaldo, in modo da poterlo collocare o meno fra i grandissimi di tutti i tempi.

Personificazione perfetta della Volontà di Potenza, ha costruito la sua grandezza sulla cura ossessiva di ogni particolare che potesse influire sulle sue prestazioni sportive, dal cibo al sonno, con una costanza e perseveranza sovrumana.

In virtù di questo spasimante controllo su se stesso, ha raggiunto livelli di perfezione nel gesto tecnico del calcio da renderlo inesorabile in area di rigore, come poteva essere la misericordia, stiletto in uso dai cavalieri medievali per finire l'avversario disarcionato da cavallo.

Di lui si ricordano acrobazie atletiche folgoranti, come l'impatto con il pallone dopo una sforbiciata effettuata contro la Juventus all'altezza di due metri e 27 centimetri, lasciando avversari e spettatori in un baleno di stupore e meraviglia.
Il motore di questa inesauribile ricerca straniante dell'automiglioramento è da ricercare nelle nebbie di una infanzia difficile e povera che ha generato in lui pozzi inesauribili di voglia di rivalsa e di affermazione, imposta poi da grande, al mondo, con rabbia e cattiveria.

E' un esempio raro di talento che non sembra sgorgare puro e facile come quello di Mozart, ma che ha richiesto un lavorio quasi di ascesi mistica verso quella pienezza e perfezione sospirata tra le lacrime di quando era bimbo.

P.S.
Dedicato a mio figlio Alessio Amadè

(nella foto Cristiano Ronaldo)

Cristiano Ronaldo, Robocop

Chi è online

 190 visitatori online