Dom01292023

Last update07:40:37

Back Sport Sport e Tempolibero Calcio I dubbi della Juventus dopo l’eliminazione dall’Europa League

I dubbi della Juventus dopo l’eliminazione dall’Europa League

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

JuventusTrento, 6 maggio 2014. – Redazione

Come reazionerà la Juventus, dopo la batosta europea? Gli uomini di Conte riusciranno a metabolizzare in fretta l'eliminazione in semifinale contro il Benfica? Come affronteranno i bianconeri l'amarezza di non poter giocare una finale prestigiosa nel proprio stadio? Questi sono gli interrogativi che circolano in queste ore sia in casa bianconera sia tra gli esperti di scommesse sul calcio betfair. E i timori sono condivisi anche da uno dei protagonisti di questa stagione, l'ariete spagnolo Fernando Llorente. "Dobbiamo rialzarci immediatamente e concentrarci subito per il difficile incontro di lunedì prossimo contro l'Atalanta", ha affermato in un'intervista a Juventus TV il bomber iberico.

"Quella contro i bergamaschi non sarà una partita facile e dobbiamo fare una grande prestazione per poterli battere. Non è stato un campionato facile e molte sqaudre ci hanno messo in difficoltà", ha rimarcato Llorente prima di concludere "però credo che fino ad ora siamo stati molto bravi e siamo meritatamente primi".

L'ottimismo dello spagnolo è un po' in controtendenza con il clima all'interno del club. Conte si è mostrato particolarmente nervoso negli ultimi giorni e vuole vederci chiaro sulle intenzioni della società per il prossimo anno. Il tecnico leccese è molto amato dai tifosi e i due – quasi tre – scudetti consecutivi conquistati riassumono bene le sue doti. Tuttavia le ambizioni iniziano ad andare oltre i confini nazionali. La sconfitta in Europa League, dopo l'amara eliminazione dalla Champions, ha messo in luce i difetti di una rosa non ancora competitiva a livello continentale. Le voci di mercato in uscita, soprattutto la probabile vendita di Pogba, seminano il dubbio tra gli analisti di pronostici sportivi di questo blog sulle reali capacità dei bianconeri nella prossima stagione. Ma non è ancora arrivato il momento di tirare le somme. Per quelle, bisognerà aspettare almeno tre settimane.

I dubbi della Juventus dopo l’eliminazione dall’Europa League

Chi è online

 219 visitatori online