Il Windsurf Grand Slam 2016 assegnato al Circolo Surf Torbole sul Garda

Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

foto TorboleTorbole, 28 settembre 2015. - di Leonardo Colapietro

Si terranno sulle rive del Garda i prossimi campionati nazionali di Windsurf Freestyle, Slalom, Formula e Raceboard in tappa unica. Si sfideranno tutti i migliori riders italiani in un evento spettacolare per popolare, tra atleti, accompagnatori, sostenitori e appassionati il più grande raduno del windsurf mai visto in Italia.

Sarà il prestigioso Circolo Surf Torbole, nell'omonima caratteristica cittadina sulla sponda nord del lago di Garda, uno dei centri mondiali più importanti per la pratica di sport d'acqua grazie alla costante presenza di vento durante tutto l'arco dell'anno, ad ospitare nel 2016 la quarta edizione del Windsurf Grand Slam, il più importante evento di Windsurf in Italia, che racchiude quattro Campionati Nazionali Assoluti in tappa unica delle specialità di Freestyle, Slalom, Formula Windsurfing e Raceboard. Dunque, dopo tre stagioni consecutive dove l'evento si è sempre svolto a Coluccia-Porto Liscia, nel nord della Sardegna, il circus del windsurf nazionale si sposta sulla sponda trentina del lago più grande d'Italia, lì dove l'Ora e il Peeler, i venti di natura termica che ne caratterizzano il clima, soffiano rispettivamente da sud a nord nel pomeriggio, e da nord a sud la mattina.

La scelta è stata determinata da una votazione democratica da parte degli iscritti alla AICW, organizzatrice della manifestazione, che dovevano scegliere tra le due pretendenti ad ospitare le regate. A contendere alla vincitrice la possibilità di ospitare i campionati nazionali era un altro prestigioso circolo, il Windsurfing Club Cagliari. La differenza di voti è stata minima.

Il Circolo Surf Torbole (https://vimeo.com/42345702), guidato attualmente dal suo presidente Armando Bronzetti, nasce nel 1978, agli albori di questo nuovo sport, dalla separazione del gruppo dei surfisti dallo storico Circolo Vela Torbole. Il Comune di Torbole crede ed investe in questa disciplina mettendo a disposizione la vecchia palazzina del compendio pavese, che era adibita a scuola, lavanderia e palestra. Qui con anni di lavoro e passione il Circolo Surf Torbole cresce e si evolve insieme allo sport del Windsurf fino a diventare uno dei più grandi ed affermati circoli legati esclusivamente a questo sport. Il quotidiano "La Stampa" secondo una propria indagine ha collocato il Circolo Surf Torbole e lo spot del lago di Garda, al terzo posto nel mondo dopo Maui e Fuerteventura per importanza delle regate svolte. Dalla sua riva è passata, e passa tuttora, la storia di questo sport, lo sviluppo dei materiali qui sono stati studiati ed evoluti tutti i materiali, si sono formati moltissimi campioni, non ultimo il compianto vice campione del mondo Slalom professionisti 2013 Alberto Menegatti, scomparso di recente, ed effettuate le più importanti regate e campionati mondiali.

video ufficiale WGS 2015

https://www.youtube.com/watch?v=ANj1unvY8vM

Ricordiamo gli atleti che detengono il titolo delle varie specialità: il triestino Andrea Ferin nel raceboard, l'elbano Malte Reuscher nel Formula Windsurfing, il romano Giovanni Passani per il freestyle. Il titolo 2015 dello slalom è rimasto vacante poiché durante la manifestazione del giugno scorso non si è potuta svolgere in mancanza di adeguate condizioni climatiche. Sono molti gli atleti italiani che stanno dando lustro come mai prima d'ora al movimento italiano del windsurf in questo momento, partecipando al PWA, il circuito professionistico mondiale, con ottime prestazioni, ed alcuni di loro con aspirazioni al titolo mondiale come il campione italiano slalom 2014 Matteo Iachino, il secondo italiano di sempre, dopo Menegatti, a vincere una tappa del campionato mondiale.

Le date non sono ancora note. Le precedenti edizioni si sono svolte sempre nella prima settimana di giugno che però hanno creato qualche problema in particolare nei giovani, alle prese con gli esami di scuola. Il comitato organizzatore sta valutando anche l'ipotesi della metà di luglio per questo "Sarà una grande opportunità – spiega Carlo Cottafavi, presidente dell'Associazione Italiana Classi Windsurf - per tutto il movimento del windsurf in termini di visibilità ed appeal. Torbole, da sempre capitale del nostro sport, saprà sicuramente attirare tanti appassionati. Faremo del nostro meglio per fare un'edizione memorabile, lavorando da subito alle diverse possibilità. Speriamo che tutti i brand colgano questa grande occasione".

Il Windsurf Grand Slam 2016 assegnato al Circolo Surf Torbole sul Garda