Dom10242021

Last update05:08:03

Back Sport Sport e Tempolibero Sci nordico

Sci Nordico

Road da Rovereto a Pechino

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Rovereto-PechinoGrazie all'accordo tra il Comune, la Federazione Sport Invernali, il Centro di Ricerca "Sport, Montagna e Salute" dell'Università di Verona e Trentino Sviluppo, Rovereto diventa protagonista delle Olimpiadi di Pechino 2022

Rovereto, 1 ottobre 2021. - di Marco Nicolò Perinelli*

Gli Atleti azzurri impegnati nella preparazione per le Olimpiadi di Pechino del 2022 a Rovereto per valutare lo stato della performance, ottimizzare l'allenamento e aumentare le conoscenze scientifiche sulle discipline coinvolte.

E' la finalità del progetto "Road da Rovereto a Pechino" che coinvolge il Comune di Rovereto, Federazione Italiana Sport Invernali, l'Università con il CeRiSM, Trentino Sviluppo, Provincia di Trento.

"La capacità di fare rete, di mettere in campo tutte le risorse presenti, è fondamentale per la città e per il territorio – ha detto il Sindaco Francesco Valduga – Una città che si mette a disposizione e può così divenire sempre più attrattiva per le persone. Insieme all'Università, alla Provincia, a Trentino Sviluppo e alla Fisi abbiamo messo in campo una progettualità destinata a dare risultati nel tempo, a valorizzare le realtà come Meccatronica, ex Manifattura, il mondo della ricerca e dell'impresa. Come città è importante poter qualificare sempre più le strutture universitarie presenti".

"Non era un progetto scontato" – ha detto l'Assessore provinciale allo sport, Roberto Failoni – E' una grande opportunità per il territorio che guarda certamente al 2022, ma anche al 2026, quanto il Trentino sarà protagonista. Grazie alla raccolta dei dati, all'analisi delle performance, sono certo che vedremo anche risultati inaspettati. Abbiamo a disposizione, grazie alla collaborazione con Fisi, Trentino Sviluppo e Cerism una struttura che mette a disposizione degli atleti un insieme di tecnici a 360gradi e potremo esportare anche in questo ambito quello che è un modello trentino".

Il Vice Presidente Vicario di FISI, Angelo Dalpez, a Rovereto insieme alla Segretario Generale FISI Loretta Piroia, ha ringraziato tutti i partner : "Si tratta – ha ricordato – di un prosieguo di un percorso che da anni accompagna gli atleti nella preparazione sportiva. Vi è una grande collaborazione che porta a risultati sia per le manifestazioni agonistiche, sia per la conoscenza degli sport invernali. Grazie anche alle collaborazioni che sono in essere - tra le altre ha ricordato quella con Federazione Russa, soprattutto per gli atleti di punta - avremo certamente dei risultati importanti".

Barbara Pellegrini, Vice direttore del Centro di Ricerca Sport, Montagna, Salute ha parlato del lavoro che si svolgerà: "Si tratta di una raccolta di informazioni e dati scientificamente validati che si protrae nel tempo e che porta a risultati nell'allenamento. E' un sistema già sperimentato che porta a nuove forme di supporto. E' sempre maggiore l'interesse accademico verso Cerism da parte di studenti interessati a questo ambito".

In questi quattro mesi che separano dalle Olimpiadi di Pechino, saranno più di cinquanta gli atleti che, provenienti da diverse discipline dello sport invernale, faranno tappa a Rovereto per mettere alla prova il proprio stato di preparazione in una struttura, il CERISM che è da dieci anni in continua crescita e che sta portando ad un progressivo allargamento delle conoscenze fisiologiche e biomeccaniche alla base delle prestazioni di alto livello.

* ufficio stampa del comune di Rovereto

I programmi del “Team Futura” Dobbiaco-Cortina. A seguire Master Tour

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

TEAM FUTURA 2021Con 'La Diagonela' è iniziata la stagione Visma Ski Classics per il Team Futura Trentino Alta Quota. Dobbiaco-Cortina senza i russi, ma con cinque fondisti della squadra elite per la gara di domenica. Occasione per vedere all'opera anche le giovani Schwingshackl e Kuen in skating 'Master Tour Original & Virtual 2021': iniziativa del Team Futura – Asd White Fox

Trento, 24 gennaio 2021.Redazione*

È finalmente partita la stagione del Team Futura Trentino Alta Quota nel Visma Ski Classics, il circuito dedicato agli esperti delle 'long distance' su sci da fondo. Lo scorso weekend è stata la volta de "La Diagonela" in Canton Grigioni (Sui) a dare il là al challenge internazionale sugli sci stretti, a cui farà seguito la prima delle due tappe italiane, la tanto attesa Dobbiaco-Cortina di domenica.

Stefania Corradini entusiasma, 2° a Cogne

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Stefania CorradiniCogne (AO), 10 gennaio 2021. - di Pietro Illarietti

Grande prova di Stefania Corradini, oggi a Cogne dove era in programma la gara di Coppa Italia di sci di fondo, battuta solo da Caterina Ganz (Fiamme Gialle). La prova odierna era sulla distanza di 10 chilometri in tecnica classica. Ieri invece si è svolta la Sprint dove l'azzurra è arriva alle soglie della finale con un 9° posto.

Ancora incerta la stagione di skiroll: le parole di Matteo Tanel

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Matteo Tanel1Bolzano, 3 giugno 2020. – di Marta Grima

Matteo Tanel, l'atleta altoatesino detentore della Coppa del Mondo di skiroll, fa il punto della situazione sulla stagione 2020 della sua disciplina, regolata in Italia dalla FISI (Federazione Italiana Sport Invernali) e al livello internazionale dalla FIS (Federazione Internazionale Sci).

Il Marmotta Trophi ruba la scena. La “tradizione” dello skialp all’edizione numero 13

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

MarmottaMarmotta Trophy il 7 e 8 marzo in Val Martello. Sabato "vertical" limitato ad 80 atleti sino al Rifugio Martello. Valevole per Coppa Italia, Alpen Cup e Coppa di Germania. Percorsi ad hoc per tutte le categorie

Bolzano, 1 marzo 2020.Redazione*

A partire dalla giornata di lunedì la Federazione Italiana Sport Invernali autorizzerà la ripresa delle gare di calendario federale, e così il Marmotta Trophy della Val Martello – previsto nelle giornate del 7 e 8 marzo – potrà tirare un sospiro di sollievo, regalandosi il consueto appuntamento dedicato allo scialpinismo nella bella vallata altoatesina.

Chi è online

 413 visitatori online