Sistema raccolta rifiuti "Porta a porta"

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Secco non riciclabileAvio (Vallagarina-Trentino), 31 gennaio 2020. - Redazione*

L'amministrazione comunale di Avio è stata tra le prime in Vallagarina, grazie ad un progetto realizzato col contributo e la collaborazione della Comunità di Valle, a passare ad un sistema di raccolta rifiuti "porta a porta" spinto.

E dopo l'avvio del progetto nel maggio 2018, i risultati del nuovo sistema di raccolta rifiuti "porta a porta", a due anni dal via, sono più che positivi.

Si nota come siano notevolmente diminuite le tonnellate di imballaggi raccolti dal 2017 al 2019, con un passaggio dalle 197,34 ton. di 3 anni fa alle 136,53 ton. del 2019. Questo significa che il materiale raccolto è più "pulito", ossia privo di impurità che ne alzavano il peso (soprattutto la plastica dura) che, guarda caso, cresce nei 3 anni: dalle 15,54 ton. del 2017 alle 18,97 ton. del 2019.

Calano anche le tonnellate della carta-cartone per il medesimo motivo: dalle 231,51 ton. alle 201,76 nei tre anni grazie alla funzionalità del progetto.
Cresce, seppur di poco, il secco non riciclabile, sinonimo di un miglioramento delle condizioni vita: più consumi = più secco.
Cresce in maniera più consistente l'umido, che prima della raccolta porta a porta finiva, molto probabilmente, anche tra gli imballaggi e il secco stesso. Si passa dal 274,88 ton. del 2017 alle 322,54 ton. del 2019.

Avere dei contenitori per la raccolta di rifiuti di fronte alla propria abitazione, di dimensioni minori, porta evidentemente il cittadino ad avere una maggiore responsabilità verso una miglior differenziata.

Inoltre, con il nuovo sistema, e la nuova calendarizzazione, sono diminuiti del 50% i viaggi dei mezzi della raccolta rifiuti con un minor inquinamento e minori consumi. Sempre con la collaborazione della Comunità di Valle sono state modificate le aperture del CRM, garantendo un'apertura anche il sabato pomeriggio, per consentire ai cittadini di smaltire gratuitamente e in sicurezza un numero sempre maggiore di tipologie di rifiuti.

"Sono particolarmente soddisfatto – ha commentato il Sindaco Federico Secchiperché all'avvio di questo progetto c'era qualche criticità e perplessità. Dubbi risolti prontamente con risultati estremamente lusinghieri. Oggi, grazie a questi lavori, il nostro territorio e l'ambiente che ci circonda è più pulito, ordinato e decoroso: un ambiente adatto ad un turismo sempre maggiore che cresce di anno in anno.
Tanti grazie da parte mia: il primo, sicuramente rivolto ai miei concittadini per il lavoro che quotidianamente svolgono di differenziazione del rifiuto; sicuramente poi alla Comunità di Valle che ci ha sempre supportato nel progetto, ed infine, il mio grazie a Moreno Salvetti e Martina Cazzanelli, il primo avviò il progetto e la seconda l'ha seguito in questi anni rapportandosi costantemente con l'utenza".

Sulla stessa linea anche l'assessore all'ambiente Martina Cazzanelli: "Differenziare i rifiuti è un'azione entrata a far parte del nostro quotidiano; con un po' di organizzazione, anche se abbiamo poco spazio, la raccolta differenziata diventa una buona abitudine che porta notevoli vantaggi e i dati, di cui sopra, ne sono la comprova. Dividere in modo corretto riducendo il rifiuto reca benefici all'ambiente ed alla comunità. Grazie al lavoro in sinergia tra Amministrazione, Comunità di Valle e cittadini, questo progetto ha raggiunto dei buoni livelli che, grazie all'impegno di tutti, sono convinta siano destinati a migliorare".

* comunicato

Sistema raccolta rifiuti