Gio12032020

Last update10:30:30

Back Valli Valli del Trentino Alta Valsugana A cosa serve il servizio socio-assistenziale?

A cosa serve il servizio socio-assistenziale?

  • PDF
Valutazione attuale: / 7
ScarsoOttimo 

Pergine (Alta Valsugana-Trentino), 11 settembre 2020.Redazione

Dal sito del Consiglio nazione dell'Ordine Assistenti Sociali "Gli orientamenti della politica sociale hanno trovato riferimento nella legge 328/00, norma che ha delineato un quadro dei servizi sociali che supera il vecchio sistema assistenziale, e negli orientamenti relativi all'integrazione sociale e socio-sanitaria contenuti nei piani sociali e socio sanitari nazionale e regionali.

L'assetto istituzionale ha confermato l'importanza del professionista Assistente Sociale, unica professione che per tipo di conoscenze, per l'approccio ai problemi, per le modalità d'intervento che pone la persona al centro dell'intervento considerandola nel suo contesto di vita, e ha riconosciuto il Servizio Sociale come servizio Professionale e il Segretariato di Servizio Sociale tra i livelli essenziali da assicurare su tutto il territorio nazionale (art. 22 della Ordine degli Assistenti Sociali - Consiglio Nazionale Via del Viminale, 43 sc. B int. 6 – 00184 Roma Tel. 06 – 5803465 Fax 06 96708586 www.cnoas.it e-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. )"

Al nostro Direttore è giunta ieri la lettera che pubblichiamo.

Pergine, 10 settembre 2010

Egregio Direttore

Buon giorno, mi scuso per la banale domanda. Sa dirmi a cosa servono gli ASSISTENTI SOCIALI?? Oltre a risolvere i loro problemi!!!

Io da comune mortale non riesco a parlare con loro al telefono.

Questo succede nel TRENTINO fior fiore della P.A.T.

Allego Verbale Medico Legale della mia situazione e invalidità.

Qui è chiaro che sono impossibilitato a risolvere dei problemi (specie se burocratici). Anche con tutta la mia buona volontà, Esempio: accordo, contatti CRI x trasporto a visite.

Ho provato a telefonare (0461-519608) all'assistente sociale di cui ometto il nome.

E' più semplice parlare con il premier dott. CONTE.

Cordiali saluti

Lino Sbaffo

Dalla documentazione risulta che il signor Lino Sbaffo è stato riconosciuto dall'Azienda provinciale per i servizi sanitari – Unità Operativa Medicina Legale – Verbale di Accertamento Sanitario dell'Invalidità Civile in Prima Istanza (L.P. 15 giugno 1998 n. 7) del 31 ottobre 2019 "05 – "soggetto ULTRA65enne con inabilità permanente e con impossibilità a deambulare senza l'aiuto permanente di un accompagnatore (deliberazione della Giunta provinciale di Trento n. 2704 d.d.09.04.1999 e n. 2831 d.d.31.10.2008)" notificato dal Servizio Territoriale UO Cure Primarie Valsugana e Tesino, Alta Valsugana e Primiero del 31 ottobre 2019 prot. n. 6.10/788/2019.

Ogni commento è del tutto superfluo.

Al signor Sbaffo la piena solidarietà della Redazione e del Direttore

Abbiamo segnalato il "caso" all'Associazione "La Voce dei Disabili" che provvederà ad informare le autorità competenti: Provincia autonoma di Trento, Comunità di Valle "Alta Valsugana", Comune di Pergine, Ordine provinciale degli Assistenti Sociali.

A cosa serve il servizio socio-assistenziale?

Chi è online

 319 visitatori online