Lun05162022

Last update02:13:31

Back Valli Valli del Trentino Alta Valsugana Pergine: Per Oss Emer i cittadini non devono decidere

Pergine: Per Oss Emer i cittadini non devono decidere

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

In risposta all'articolo apparso sull'Adige del 4 aprile del sindaco di Pergine ci si chiede veramente se la politica sia o no al servizio del cittadino.

Pergine, 6 aprile 2022. – di Albino Wegher*

Senza voler contestare il nobile fine del Sindaco Oss Emer di dotare la nostra cittadina di un termoossidatore già bocciato a Gela e a Mori quello che gli si contesta è sicuramente la risposta superba con la quale sottolinea che i cittadini non solo non sono in grado di decidere per loro ma, se contrari al suo parere, non possono proprio esprimersi.

Vorremmo ricordare al primo cittadino che la politica è prima di tutto un servizio alla comunità e non solamente una propria visione.

Noi di Trentino Autonomista Libero, coadiuvati dalla sezione di Pergine, siamo realmente preoccupati della costruzione di un termoossidatore a ridosso dell'asilo nido e della scuola dell'infanzia sopratutto se il termoossidatore presentasse delle anomalie nei fumi.

Quello che si evince dall'intervista apparsa nell'Adige è che il Sindaco, fiducioso di quanto assicuratogli dalla provincia, scarica la responsabilità ambientale futura sulla stessa.

Il gruppo locale rappresentato del nostro partito, dopo aver ascoltato i cittadini, suggerisce al Sindaco di attuare quella accortezza da "buon padre di famiglia" nel dare l'ok ad un progetto che potrebbe, se mal progettato o controllato, trasformarsi in una bomba ambientale. A ringraziarlo non saremmo solo noi ma anche i nostri figli e nipoti.

*Presidente di Trentino Autonomista Libero

(nella foto il sindaco di Pergine Valsugana Roberto Oss Emer)

Pergine: Per Oss Emer i cittadini non devono decidere

Chi è online

 244 visitatori e 1 utente online