Ven12092022

Last update12:24:20

Back Valli Valli del Trentino Alto Garda e Ledro

Alto Garda e Ledro

Ledro, il turismo in crisi per i lavori in corso

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Ledro, 12 maggio 2012. - di Walter Filagrana

Conferenza stampa, lunedì 14 maggio 2012 alle 11 al Camping Al Lago di Pieve, per dare voce al malcontento degli operatori turistici. Poletti (FAITA): «Tempistiche inopportune per l'avvio dei cantieri». Si terrà lunedì 14 maggio 2012 alle 11.00, presso la sala Bar Ristorante del Camping al Lago, in Via Alzer 5 a Pieve di Ledro, la conferenza stampa indetta da Faita, l'associazione che riunisce i gestori di campeggio del Trentino, per rendere noti i seri problemi che i cantieri aperti in queste settimane nella valle stanno provocando alle strutture turistiche. Alla conferenza stampa parteciperà anche il consorzio Pro Loco a nome degli operatori di altri settori, nonché il presidente della sezione autonoma Alto Garda e Ledro di Confcommercio Trentino, Enzo Bassetti.

Dro: Trasparenza? Matteo Biondo lascia la Lega Nord

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Dro, 4 aprile 2012. - Avevamo scritto dell'operazione trasparenza condotta dal consigliere Matteo Biondo con la presentazione della mozione sulle indennità e compensi che il comune di Drò versa ai suoi amministratori. Ebbene, il documento ha impegnato per oltre due ore il consiglio comunale nella  seduta di giovedì 29 marzo scorso.

Dro, Matteo Biondo lancia l'operazione trasparenza!

  • PDF

Dro (TN), 28 marzo 2012. - Domani, giovedi 29 marzo, il consiglio comunale discuterà la mozione "operazione trasparenza", presentata dal consigliere di minoranza Biondo. Il documento è tenacemente osteggiato dalla maggioranza e dal presidente del consiglio comunale. Se la mozione sarà approvata, Dro sarà il primo comune trentino che si comporterà come Arzignano, sul cui sito sono pubblicati tutti i compensi percepiti dalla politica.

L'ira del furioso Salvador Valandro. In pericolo il suo futuro?

  • PDF

Riva del Garda, 16 febbraio 2012. - Reazione scomposta del presidente della Comunità di Valle, che invece di rispondere sui costi della sua Comunità che per il Presidente del Consiglio Monti, possono esistere solo a titolo onorifico, dunque gratuito, si scatena insultando l'istituto referendario e i consiglieri provinciali che "bighellonerebbero" percependo lo stipendio.

Chi è online

 386 visitatori online