Dom12082019

Last update10:35:39

Back Valli Valli del Trentino Vallagarina Cerimonia di consegna alla cittadinanza opere del «Simposio di Scultura di Ala»

Cerimonia di consegna alla cittadinanza opere del «Simposio di Scultura di Ala»

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Consegnate oggi alla cittadinanza le opere realizzate nel corso del 3° Simposio di Scultura di Ala, organizzato dalla Pro Loco di Ala

Ala (Vallagarina-Trentino), 16 novembre 2019. - Redazione*

Si è svolta questa mattina nelle sale di Palazzo Pizzini ad Ala la cerimonia di consegna alla cittadinanza delle opere realizzate nell'ambito del terzo Simposio di Scultura di Ala.

Alla presenza del sindaco di Ala Claudio Soini, del vicesindaco Antonella Tomasi, del presidente della Pro Loco di Ala (organizzatrice dell'evento) Stefano Gaiga, i curatori del Simposio, Remo Forchini e Mario Cossali, hanno presentato le cinque sculture in marmo, realizzate negli scorsi mesi proprio ad Ala da altrettanti giovani artisti del panorama italiano (Matteo Zeni, Matteo Cavaioni, Rebecca Giani, Eleonora Confalonieri, Davide Vanzo). Le opere sono lavori site specific, venuti alla luce sotto gli occhi della cittadinanza, e da oggi andranno ad arricchire la collezione già presente presso il Parco Bastie, dove sono collocate le 15 sculture delle due edizioni precedenti.

La rilevanza culturale dell'iniziativa, che contribuisce ad ampliare il patrimonio di arte pubblica della cittadina, si unisce allo spessore sociale che l'evento ha assunto, come ha sintetizzato Remo Forchini: "Oggi le opere vengono consegnate alla città completando un percorso che porta il parco Bastie a diventare un vero e proprio parco dell'arte, frutto di un lavoro corale, generoso ed impegnato, di professionisti e volobtari". Volontari che fanno capo alla Pro Loco, che raccoglie con soddisfazione l'ottimo risultato di quello che era nata come una scommessa: "All'inizio eravamo scettici, invece il simposio è stata un'esperienza meravigliosa: vedere 5 giovani che in 10 giorni sono riusciti a creare qualcosa di unico è stata per noi volontari un'esperienza incredibile" è il commento di Stefano Gaiga, presidente della Pro Loco.

Apprezzamento per l'originale e qualificata iniziativa arriva anche dai vertici del mondo Pro Loco, attraverso le parole del presidente della Federazione Pro Loco Enrico Faes che annota: "Il Simposio di Ala è un caso unico in Trentino di sinergia tra mondo Pro Loco e arte contemporanea, a riprova di come sia possibile ampliare lo spettro di azione canonico del mondo delle Pro Loco e intraprendere vie inedite e qualificate per contribuire alla crescita della propria comunità".

* comunicato

Cerimonia di consegna alla cittadinanza opere del «Simposio di Scultura di Ala»

Chi è online

 132 visitatori online