Lun08022021

Last update07:45:45

Back Valli Valli del Trentino Vallagarina Atti vandalici nelle scuole medie di Mori, furti di tamponi e cronometri, al fine di?

Atti vandalici nelle scuole medie di Mori, furti di tamponi e cronometri, al fine di?

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Mori (Vallagarina-Trentino), 12 luglio 2021. - Redazione*

Il gruppo consigliare di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni di Mori condanna fermamente quanto accaduto nella nottata di sabato e domenica presso la scuola secondaria di Mori.

Vandali criminali sono entrati nella scuola, in particolare, nella palestra dove hanno sede tra l'altro la banda musicale e la squadra di pallamano. Ne ha fatto le spese il custode che, entrato per fare un controllo, non accortosi che tali criminali avevano sollevato una grata è ivi caduto, facendosi male, ma solo per i suoi pronti riflessi non ha subito conseguenze peggiori se non addirittura infauste.

Oltre ad aver spaccato lucchetti e rotto attrezzature, i buontemponi, per così dire, hanno rubato presso la sede della pallamano moriana, bevande, oggetti, tra cui un prezioso cronometro e circa 300/400 tamponi Covid (del valore di circa 500,00 euro)! Già proprio così tamponi Covid perché non ci si ferma davanti a niente, tale e tanto è il disprezzo verso le persone e cose altrui. Non paghi della loro imbecillità, hanno altresì frantumato l'orologio grande da parete, necessario per gli allenamenti e le gare. Ad abundatiam, per non farsi mancare nulla, hanno imbrattato di sugo di pomodoro tutta le sede della pallammo giusto per dare una nota di colore alle loro scellerate azioni. Peraltro, dette azioni criminali negli ultimi tempi sono reiterate posto che non più tardi della settimana scorsa, ignoti (?) hanno fatto scorribande rubando cibo e spalmando yogurt ecc. nella sede dell'hockey di Mori, sempre nel medesimo edificio.

I sottoscritti consiglieri porgono la massima solidarietà a chi con dedizione e sacrificio si spende trasmettendo ai nostri ragazzi alti valori di condivisione nello sport e con lo sport proprio per contrastare la delinquenza soprattutto quella giovanile, piaga diffusa nella nostra comunità. Fratelli d'Italia si è sempre battuta e si sta battendo per la sicurezza chiedendo nei mesi scorsi, con una mozione, l'installazione di telecamere nelle zone sensibili della borgata tra cui il cimitero ove si susseguono vergognosi furti.

Detta iniziativa non è - per fortuna - rimasta inascoltata ed è stata accolta con favore dall'amministrazione comunale, nella persona del vice sindaco Nicola Mazzucchi, che ha stanziato nel complesso circa 150.000 euro per un primo intervento che prevede l'installazione di telecamere nel centro di mori, alle scuole medie, al cimitero (nei prossimi giorni sarà approvata la relativa delibera).

Interventi che auspichiamo saranno implementati per garantire la sicurezza dei nostri ragazzi, dei nostri cittadini, dei numerosi volontari che si sono prodigati a sistemare i danni e pulire, un grande risorsa di energie umane che certo non deve andar perduta.
Saremo attenere sentinelle offrendo la massima disponibilità alla comunità e in seno al consiglio comunale di Mori per far si che detti riprovevoli episodi non accadano più.

* comunicato dei consiglieri comunali Paola Depretto e Ernesto Goi (Fratelli d'Italia Giorgia Meloni)

(nella foto Paola Depretto)

Atti vandalici nelle scuole medie di Mori, furti di tamponi e cronometri, al fine di?

Chi è online

 146 visitatori e 1 utente online