Mar10202020

Last update08:29:48

Back Valli Valli del Trentino Valle dell'Adige “Il biodigestore della Valle dei Laghi? La scelta è del popolo (per finta)”

“Il biodigestore della Valle dei Laghi? La scelta è del popolo (per finta)”

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Alberto PacherCalavino (TN), 26 febbraio 2012. - Quanta ipocrisia e che faccia tosta, questa classe politica : arrogante e untuosa, all'occorrenza. Il metodo è il solito, decidere prima e far finta che la scelta sia della gente. É successo tante volte. Perché per il "biodigestore" di Calavino dovrebbe essere diversamente? Il protagonista della vicenda è l'ineffabile e "vasellinaro" vicepresidente della provincia autonoma, già sindaco di Trento e in gioventù "democratico" militante di Lotta Continua.

Del problema e dell'assemblea popolare si è fatto carico il super attivista consigliere Claudio Civettini che ha presentato l'ennesima interrogazione. Scrive, tra l'altro, l'esponente leghista nel citato atto ispettivo "la serata era preparata per far passare il golpe, che dopo la "rivolta" contro la localizzazione alla Predera, con una scelta che nella mente è già sostanziata, doveva e dovrà essere fatta, metabolizzandola attraverso serate, con l'obiettivo di rompere il fronte delle ragioni, per cui una localizzazione sostenuta dai benefici della stessa presenza dell'impianto, avrebbe creato."

Molto di più di un'interrogazione, quella di Civettini, dunque! E' testimonianza!

“Il biodigestore della Valle dei Laghi? La scelta è del popolo (per finta)”

Chi è online

 144 visitatori online