Sab09252021

Last update10:24:24

Back Valli Valli del Trentino Valle di Non Il 9 aprile ripartirà il processo che vede imputati i responsabili del caseificio di Coredo

Il 9 aprile ripartirà il processo che vede imputati i responsabili del caseificio di Coredo

  • PDF
Valutazione attuale: / 6
ScarsoOttimo 

Cles (Trentino), 8 febbraio 2021.Redazione

Dopo una serie di "battute a vuoto" per errori di notifica, il prossimo 9 aprile riprenderà il processo penale nei confronti dei responsabili del caseificio di Coredo, il presidente Lorenzo Biasi di Sfruz e il responsabile della sicurezza e dei controlli e casaro Gianluca Fornasari di Coredo.

Le indagini condotte dalla Procura della repubblica di Trento, con la collaborazione dei Nas, hanno accertato che quel caseificio "aveva immesso nel circuito commerciale prodotti caseari con cariche microbiotiche superiori ai limiti di legge (Stec ed Escherichia coli)". Nell'occasione vennero sequestrate una quindicina di forme di formaggio "Due Laghi" prodotto con latte crudo.

Un bambino di Coredo che aveva mangiato quel formaggio fu vittima di una gravissima intossicazione con conseguenze irreversibili e drammatiche per la sua salute.

Il padre del bambino, parte offesa, ci ha rilasciato la seguente dichiarazione "gli imputati possono utilizzare tutti gli stratagemmi che vogliono, possono fare tutto l'ostruzionismo che vogliono, ma io conosco la verità che nel processo sarà accertata. Farò tutto quanto è possibile e necessario perché l'inosservanza dei controlli e delle norme sull'igiene degli alimenti (quando i verbali saranno pubblici si comprenderà con certezza la gravità degli accadimenti) non si ripeta e che le responsabilità siano riconosciute e punite. Inoltre, da parte mia la volontà ferma di intervenire nel processo per l'accertamento della colpevolezza degli imputati, che si fanno scudo di inconsistenti astuzie, per non affrontare il giudizio del giudice."

Il 9 aprile ripartirà il processo  che vede imputati  i responsabili del caseificio di Coredo

Chi è online

 143 visitatori online