Lun06142021

Last update08:53:37

Back Valli Valli del Trentino Valle di Non Tuenno: “ Parco giochi, brava l’Amministrazione, avanti per un Trentino alla portata di tutti"

Tuenno: “ Parco giochi, brava l’Amministrazione, avanti per un Trentino alla portata di tutti"

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Tuenno (Val di Non Trentino), 11 marzo 2021. – di Alessia Ambrosi*

È con grande gioia e soddisfazione che accolgo la notizia dell'approvazione da parte della Giunta comunale di Ville d'Anaunia di un progetto preliminare per l'installazione, all'interno del parco di Tuenno, di alcuni giochi fruibili da persone con disabilità che permetteranno quindi a tutti i bambini di giocare insieme.

Questo importante intervento inserirà il Comune di Ville d'Anaunia all'interno di una rete di amministrazioni trentine virtuose che hanno scelto di realizzare, sul loro territorio, dei parchi gioco inclusivi. È questo l'esempio di Riva del Garda dove, a Sant'Alessandro è presente uno spazio ludico di circa 300 metri quadrati dotato di una nuova pavimentazione anti trauma in gomma colorata con sottofondo ammortizzante, più sicuro e in grado di renderlo accessibile a chi ha difficoltà di spostamento.

Sulla stessa linea d'onda il progetto presentato nel Comune di Trento relativo alla realizzazione di un nuovo parco in località "Prato Grande" a Madonna Bianca in grado di garantire il pieno accesso ai bambini e alle persone con disabilità.

Ci tengo a sottolineare come il mio impegno su questa tematica è testimoniato dalla presentazione nel 2019 di una proposta di mozione (n. 49/XVI) che aveva tra gli obiettivi proprio quello di una maggiore sensibilizzazione dei Comuni trentini al fine di individuare gli strumenti necessari a promuovere un più capillare allestimento, sul territorio, di parchi gioco fruibili dalle persone che io amo definire "speciali".

Congratulazioni quindi all'Amministrazione comunale di Ville d'Anaunia, in particolare all'assessore competente Darma Waldner e all'ingegnere Federica de Vecchi dell'Ufficio comunale che ha redatto il progetto, per la grande sensibilità dimostrata nei confronti dei bisogni delle famiglie e dei bambini con disabilità.

L'auspicio è che presto altre Amministrazioni seguano questo buon esempio, installando nelle aree gioco dei parchi pubblici queste attrezzature ludiche (meglio ancora se a ridotto impatto ambientale come nel caso di specie) che permettano di rimuovere sempre più non solo le barriere architettoniche fisiche ma anche quelle mentali, nell'ottica di creare un Trentino sempre più inclusivo e alla portata di tutti.

• consigliere provinciale-regionale

(nella foto Alessia Ambrosi)

Tuenno: “ Parco giochi, brava l’Amministrazione, avanti per un Trentino alla portata di tutti

Chi è online

 334 visitatori e 1 utente online